Antico libro rubato dalla biblioteca di Ariano Irpino e ritrovato a Terni

176
The future is an open book

 A Terni sono stati ritrovati tre libri antichi, rubati da due biblioteche di cui la Civica ‘Pasquale Stanislao Mancini’ di Ariano Irpino e l’Ecclesiastica “B. Lucia Broccadelli” di Narni . Si tratta di una cinquecentina, una seicentina e una settecentina.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Terni, sono partite grazie alla segnalazione della Diocesi locale che, grazie a uno studioso, aveva notato il volume di proprietà dell’Ordine dei Gesuiti di Terni.

Il titolare del negozio non ha subito alcuna denuncia, poiché estraneo ai fatti. Chi invece è stato denunciato è un 67enne di Terni che risulta come il “mandatario a vendere” dei libri.

Il testo trafugato dalla biblioteca di Ariano risale al 1746 ed è opera di una tipografia padovana. Il furto fu denunciato tra il 2014 e il 2015.

Sono stati recuperati dai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Perugia, coordinati dalla Procura della Repubblica di Terni.