Michele Forgione e la sua passione per la velocità, a Napoli corre i 100 metri in un tempo di assoluto valore

429

Michele Forgione da tempo coltiva la sua passione per l’atletica leggera. Prima sulle distanze lunghe, adesso sulla velocità pura, sulla pista di Ariano Irpino intitolata a “Pietro Mennea” svolge i suoi allenamenti.

Così Michele giustifica il passaggio alla nuova specialità: ”Non mi piace più correre le distanze lunghe, mi debilita il fisico”.

I suoi allenamenti, 5-6 volte a settimana, sono molto impegnativi, un paio di ore per volta.

Da qualche tempo, si allena con i preziosi consigli del professore Furio Barba, docente della Scuola dello Sport del CONI e presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” Facoltà di Scienze Motorie.

I frutti sono subito arrivati. In occasione di un allenamento collegiale presso lo Stadio Diego Armando Maradona a Napoli, l’opportunità di confrontarsi con atleti di valore nazionale

“Oggi dopo tanti sacrifici riesco a correre un 100 metri in 11:95” sotto gli occhi del mio coach” aggiunge Michele. Abbatte così il muro dei 12 “, con un tempo di rilievo nazionale.