La FLAICA CUB insieme a decine di associazioni che tengono a cura il territorio regionale

307

La FLAICA CUB insieme a decine di associazioni che tengono a cura il territorio regionale

La FLAICA CUB insieme a decine di associazioni che tengono a cura il territorio regionale hanno indetto una Manifestazione di Protesta
Venerdì 11 giugno 2021 ore 10:00 – quota 1000 Ercolano
salviAMO, rispettiAMO, promuoviAMO, visitiAMO il VESUVIO
Ecco la lista dei PROBLEMI “atavici”, segnalati a più riprese da oltre un 1 anno, MAI RISOLTI, uniti a scelte gestionali non appropriate:
  • MANCANZA SERVIZI IGIENICI PER I TURISTI (nel 2021 è una situazione davvero inconcepibile)
  • RIAPERTURA DELLA BIGLIETTERIA FISICA IN LOCO (non è una vera e propria biglietteria ma solo un accesso internet con una connessione Wi-Fi spesso inesistente, senza possibilità di pagare in contanti, con conseguenti grandi problemi e disagi per i turisti)
  • CONTINGENTAMENTO NUMERICO TURISTI (situazione inconcepibile se si confronta con tanti altri siti turistici e la situazione attuale italiana, considerando che l’escursione al Vesuvio è “open air”)
  • MANCANZA DI PULIZIA E MANUTENZIONE DELLE VIE D’ACCESSO AL CRATERE
 
  • MANCANZA DI SICUREZZA PER I TURISTI, CON AUTO FREQUENTEMENTE SCASSINATE (con conseguente danno di immagine in Italia e nel mondo)
  • IMPOSSIBILITÀ PER AGENZIE DI VIAGGI, TOUR OPERATORS E COMPAGNIE CROCIERISTICHE DI ACQUISTARE I BIGLIETTI (è stato proposto un complesso software a pagamento, non adatto a risolvere le problematiche esistenti. Sarebbe la prima volta al MONDO che le agenzie ed i Tour Operator dovrebbero pagare per acquistare biglietti, al momento NON possono acquistare biglietti per gruppi)
  • INAUDITA RICHIESTA ANCORA DI BIGLIETTI NOMINATIVI (un ulteriore ostacolo e perdite di tempo per gli operatori e le compagnie crocieristiche, rispetto a tutti gli altri siti Campani che non la prevedono)
  • NESSUN BIGLIETTO GRATUITO PER GLI ACCOMPAGNATORI TURISTICI (c’è spesso l’esigenza di assistere il gruppo nell’ascesa al cratere)
  • TARDIVI E PARZIALI PROVVEDIMENTI CHE NON RISOLVONO LE ISTANZE DEGLI OPERATORI TURISTICI CHE VIVONO IL TERRITORIO QUOTIDIANAMENTE
 
che stanno generando un ENORME DANNO A:
TURISTI • INDOTTO VESUVIANO • FILIERA DEL TURISMO
 
Basta analizzare molte recensioni di siti (ad esempio tripadvisor) per comprendere tutte le criticità che una gestione inesperta e sorda sta producendo sul sentiero più visitato.
 
Il Vesuvio è sprofondato in uno dei suoi periodi più bui della storia.
FLAICA CUB NAPOLI