It.A.Cà il Festival del turismo responsabile in giro per la Campania

66

It.A.Cà il Festival del turismo responsabile in giro per la Campania Felix

I giorni 16 e 23 ottobre, entrambi di sabato, si svolgerà per il secondo anno di seguito la tappa “Campania Felix: da Acerra e Succivo a Sessa Aurunca” del Festival del Turismo Responsabile IT.A.CÀ. Migranti e viaggiatori, dedicata quest’anno al Diritto di respirare.
La tappa, organizzata dall’Associazione Napoli inVita, con il patrocinio dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile, il Comune di Succivo, la Direzione Regionale Musei Campani del Ministero della Cultura e la Fondazione Real Sito di Carditello e con la collaborazione di produttori locali, associazioni del territorio e le Pro Loco di Sessa Aurunca e Succivo,  coinvolgerà un ampio territorio che da Aversa e dall’Agro Atellano, passa da Carditello e si spinge fino a Sessa Aurunca, sulle pendici del vulcano, ormai inattivo, di Roccamonfina, al confine con il Lazio.
Scopo della Tappa è raccontare ai turisti, e condividere con la comunità locale, le storie, le opere, il respiro di chi, ostinatamente, vive e lavora in queste zone sforzandosi di restituire alla propria terra l’immagine più vicina alla realtà. Sono storie purtroppo comuni a tante località italiane, di questo Bel Paese “soffocato” da scelte di politica industriale e di urbanizzazione sfrenata non connaturali alla storia ed alla vocazione di questo stesso Paese. Vogliamo comunque credere che un altro mondo sia ancora possibile e che, in questi luoghi, residenti e turisti post pandemia possano finalmente “riprendere fiato” per tornare a decantarne la bellezza intonando le antiche melodie “a fronna ‘e limone”.
Segue il programma sintetico della tappa diviso per giornate ed eventi:
Sabato 16 Ottobre
Il respiro della terra nell’agro Atellano | Cesa
Ore 10,00-12,30
Visita all’allevamento di bufale Di Santo e agli antichi vigneti della Novantanovesima Grotta
Con degustazione di mozzarella di bufala e vino asprino
Contributo: 6 euro
Ore 13-14
Pranzo presso il Cibificio Provinciale di Succivo con menù fisso concordato
prezzo speciale: 16 euro
Sulle tracce di Avella, ridare respiro alla storia | Succivo
Ore 14,30-16,30
Visita al Borgo Medievale del Casale di Teverolaccio ed al Museo Archeologico dell’Agro Atellano di Succivo con la Pro Loco Succivo
Contributo: 6 euro
Il Real Sito di Carditello è tornato a respirare | Carditello
Ore 17,00 -18,30
Visita al Galoppatoio, alla cappella dell’Ascensione, ai Quattro orologi solari, al bosco degli eucalipti e a quello dei Cerri della Real Reggia di Carditello
Contributo: 6 euro
Sabato 23 Ottobre
Il respiro storico e culturale di Sessa Aurunca | Sessa Aurunca
Ore 10,00-12,00
Visita alla Città di Sessa Aurunca con la Pro Loco Sessa Aurunca
Contributo: 7 euro
Ore 13,00-15,30
Visita alla Fattoria dei Sogni di Maiano di Sessa Aurunca con pranzo a menù fisso concordato
Prezzo speciale: 10 euro
Il borgo di Valogno: tutti i colori del grigio per ritornare a respirare | Valogno – Frazione di Sessa Aurunca
Ore 16,00-18,00
Passeggiata condivisa ai Murales di Valogno, in compagnia dell’Associazione Valogno Borgo D’Arte
Contributo: 7 euro
Gli eventi sono a numero limitato di partecipanti e a prenotazione obbligatoria;
è necessario quindi prenotare ai seguenti recapiti con almeno 24 ore di anticipo :
Telefono: 3398347844
FESTIVAL IT.A.CÀ:
ASSOCIAZIONE NAPOLI inVITA: