Franzese (Cna Ambulanti). “Chiusure illegittime di aree pubbliche, pronti allo stato di agitazione”

213

Franzese (Cna Ambulanti). “Chiusure illegittime di aree pubbliche, pronti allo stato di agitazione”

E’ di pochi minuti fa la nota inviata dalla CNA Ambulanti a tutti i Prefetti della Campania, che stigmatizza le ordinanze di chiusura, definite “indiscriminate”, a carico di operatori del commercio su aree pubbliche.

“Nonostante il governo Draghi abbia fermamente puntualizzato più volte che l’attività all’aperto sono le più sicure. – si legge nella nota del Presidente di CNA Ambulanti Arcangelo Franzese – Ancora una volta stiamo assistendo a ordinanze indiscriminate di chiusura a carico degli operatori del commercio su aree pubbliche di cui al CAP III della L.R. n.7 del 21 Aprile 2020.

Riteniamo queste ordinanze illegittime e contra legem, in quanto stanno creando delle zone di rispetto per i locali, appunto per questo precisiamo che la suddetta legge prevede all’art. 65 che il Consiglio Comunale assicuri un servizio idoneo a soddisfare gli interessi dei consumatori e degli operatori atto ad equilibrare le varie forme di distribuzione.
Avvisiamo sin da ora che siamo pronti ad indire lo stato di agitazione”.