Una grandissima partecipazione alla “Tombolata Solidale di Natale” a Grottaminarda

65
Una grandissima partecipazione alla “Tombolata Solidale di Natale” ieri sera presso l’Auditorium Comunale, un modo per stare tutti insieme giocando a Tombola come tradizione vuole per le festività, facendo beneficenza, ma anche divertendosi con momenti di spettacolo.
Raccolto un considerevole gruzzoletto, subito consegnato a Don Rosario Paoletti in qualità di Responsabile della Caritas Diocesana, tra l’altro presente per giocare a Tombola con gli altri, così come erano presenti diversi Amministratori per giocare e contribuire. Il Comune di Grottaminarda con il suo Assessorato agli Eventi, ha, infatti, promosso e patrocinato l’iniziativa inserendola nel programma di manifestazioni “Natale Insieme”. Patrocinio anche di “Sistema Irpina” della Provincia di Avellino.
Si sono spesi moltissimo per la migliore riuscita della Tombolata Solidale, gli organizzatori: il gruppo di lavoro per gli eventi natalizi, i giovani della Parrocchia Santa Maria Maggiore ed i volontari della Pubblica Assistenza Grottaminarda OdV. Quest’ultimi hanno anche messo in scena alcuni sketch divertentissimi come “L’Annunciazione” di Massimo Troisi, e brani teatrali tratti da “La gatta Cenerentola” di Roberto De Simone. A creare ancor di più l’atmosfera natalizia le voci della Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore diretta dal maestro Soprano Sabrina che hanno eseguito tra l’altro gli emozionanti brani “Somewhere in my memory”, “Hark! The Herald angels sing” ed il gospel “I will follow him”.
Ad armonizzare il tutto poi, la conduzione con la sua consueta verve del comico Enzo Costanza che ha anche cantato alcuni brani coinvolgendo il pubblico.
Una particolare menzione meritano i numerosi esercenti locali che hanno messo a disposizione i tanti prodotti in palio per la Tombolata: dalle ceste natalizie alla farina, dai prodotti di profumeria alla ambita Play Station 5.
«Una serata che ci ha riempito il cuore – afferma l’Assessora agli Eventi Marilisa Grillo – Abbiamo trascorso un bellissimo giorno di Santo Stefano tutti insieme, ci siamo divertiti e ciascuno di noi ha contributo, con l’acquisto delle cartelle, a raccogliere i fondi che la Caritas saprà distribuire al meglio tra le, purtroppo sempre più numerose, famiglie bisognose di aiuto. Il nostro pensiero è rivolto a loro. Ed anche il nostro impegno attuale e futuro».
Nel corso della giornata sarà ufficializzata la cifra raccolta.