Olimpiadi dei Forum di Cusano Mutri. Di Biase: “Impegno per l’attenzione alla realtà locale e alla natura”

359
Cristel Di Biase

Tra i tanti partner delle Olimpiadi dei Forum in programma a fine luglio a Cusano Mutri non poteva mancare l’Azione Cattolica di Civitella Licinio. E ad intervenire è Cristel Di Biase, Presidente dell’Azione Cattolica: “Le Olimpiadi dei Forum si basano su 4 punti fondamentali: aggregazione, confronto, sport e turismo. In quest’ottica, la ‘chiamata’ come partner delle Olimpiadi da parte dall’Azione Cattolica territoriale è stata vista come passo fondamentale per un percorso di crescita comunitaria”.

Così la Di Biase che poi spiega  “L’idea di una rete associativa tra realtà preesistenti sul territorio è la chiave di volta per la lettura di un territorio che ha molte potenzialità. Voglio ricordare, a tal proposito, il percorso di quest’anno associativo promosso dall’AC ‘Andate, dunque’: una Chiesa in uscita e sinodale che incontra, aggrega e si confronta, passo dopo passo, senza avere paura. L’incontro di giovani di diverse realtà, che si mettono in gioco all’insegna dello sport, ci chiama da vicino quale realtà territoriale attenta alla formazione dei più giovani che si trovano ad affrontare il caos della quotidianità. Ci è piaciuto lo spirito d’iniziativa, – continua la Presidente – la voglia di fare da parte dei giovani del Forum di Cusano Mutri, i quali hanno voluto tutte le associazioni partecipi per un progetto comune, per un obiettivo comune, alla base dei 4 punti sopra citati. Inoltre, non dimentichiamo, l’attenzione alla realtà locale, alla natura e vorrei porre l’attenzione proprio alla foglia nel logo, che richiama ad un amore incondizionato per la natura e per il proprio territorio. A tal proposito, ricordiamo che il forum di Cusano è altresì partner del progetto dell’app “APPOST”, di cui l’AC territoriale è capofila, che ha ottenuto il premio vincitore del concorso Parrocchie Ecologiche, applicazione appunto basata sulla rete territoriale di varie associazioni e che si pone l’obiettivo di crescita economica e turistica, nonché puramente sostenuta da iniziative “green”, dei territori dell’entroterra della nostra diocesi. Nel corso delle Olimpiadi stesse, sarà possibile conoscere e avere maggiori informazioni sulla stessa”.

Si avvia a concludere Cristel Di Biase: “Come Azione Cattolica, inoltre, vogliamo dare anche attenzione ai più piccoli, nella formulazione di Mini-Olimpiadi, nello spirito della tematica di ACR dell’anno associativo trascorso: ‘Ragazzi che squadra!’. Saranno giorni bellissimi, un’esperienza unica a 360°, in cui si lavorerà fianco a fianco, ci si divertirà, si assaporerà la bellezza della natura che ci ospita e dello spirito comunitario e di condivisione: un’occasione da cogliere al volo per tutti gli attori, concorrenti e fan del progetto comune!”.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI TGNEWSTV