Ariano Irpino (Av) – Aria e maggioranza nuove a palazzo di città

862

Dopo varie supposizioni, dopo che le voci non controllate si rincorrevano ora a decretare fatti non certi ora a immaginare ipotesi campate in aria, è arrivato il momento della verità: il velo di Maya è stato squarciato, la nuda verità dei fatti è ora sotto gli occhi di tutti. Al consigliere di minoranza Antonio Santosuosso è stata affidata dal Sindaco di Ariano, dr. Domenico Gambacorta, la delega al “coordinamento e vigilanza in materia di urbanistica, programmazione e per l’adeguamento del Piano Urbanistico Comunale al Piano territoriale di coordinamento provinciale, ricostruzione ex legge 219 del 1981 e successive modifiche”: ciò determina di certo un fatto nuovo nel panorama amministrativo della città del Tricolle; in altri termini la maggioranza si allarga e comprende d’ora in avanti anche il consigliere Santosuosso. Qualche riflessione: Antonio Santosuosso è il consigliere eletto della lista civica Ariano Cambia-Pro Civitate, che era scesa in campo per le amministrative con l’intento dichiarato di offrire con la propria forza e con le competenze dei suoi sostenitori l’esempio di un modo diverso di fare politica, imperniato sulle cose da fare, senza lasciarsi ingabbiare da scelte partitiche o di stampo ideologico. Certo, all’interno del movimento c’è ampio confronto e vivace dibattito, ma alla fine l’indirizzo, il percorso che la maggioranza individua diviene un dovere per tutti seguirli; e in un quadro sfilacciato e senza grandi idee da proporre, con una crisi di identità dei partiti tradizionali, nella difficoltà di individuare chiare linee d’azione, è sembrata scelta ragionevole quella non di recitare il coro del “tutto va male, governo ladro”, ma quella che prende atto dei problemi sul tappeto, che si cimenta per apportarvi il contributo della soluzione o delle soluzioni che meglio rispondono agli interessi generali, e praticare nel concreto la politica, che è l’arte del possibile. Al presente, molte delle iniziative che sta portando avanti il consigliere Santosuosso sono quelle che Ariano Cambia- Pro Civitate aveva chiaramente indicato nel programma elettorale sottoposto ai cittadini; l’operato dell’amministrazione ha mostrato sensibilità e segni di apertura per le proposte della lista civica, per cui l’intesa maturata può essere l’occasione per fare di più e meglio quanto già in cantiere. Chi conosce un poco la storia e mastica un po’ di politica sa bene che tra le dichiarazioni di intenti e le realizzazioni concrete talvolta c’è una divaricazione che può essere variamente ampia, e sa anche che alle dichiarazioni di massima devono seguire i fatti. Senza abbandonarci a facili illusioni, ma anche senza abbandonarci all’invocazione a “Santo Paolo prima ancora di vedere la serpe”, riteniamo che il passo fatto possa andare nella direzione giusta: occorre non abbassare la guardia, non perdersi dietro le manovre della politica politicante, non depotenziare l’entusiasmo, mantenere il contatto vivo con i cittadini liberi da pregiudizi e da posizioni precostituite. Partire non è essere arrivati, ma è la premessa per avanzare, e per avanzare con la consapevolezza di non essere soli al comando, ma espressione di una comunità che reclama trasparenza, serietà, onestà e impegno.