Salerno: Mostra di antichi antifonari presso l’Archivio di Stato di Salerno

759

Domenica 9 ottobre 2016, torna l’apertura straordinaria di Biblioteche e gli Archivi statali, promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare non solo i musei e le aree archeologiche, ma anche i monumenti di carta, patrimonio altrettanto imponente e ricco, conservato e valorizzato in splendidi luoghi della cultura.

Una giornata, regolata da orari e modalità differenti, interamente dedicata alle bellezze letterarie. Tante le iniziative che, distribuite in tutta la Penisola, accolgono studiosi e cittadini, adulti e bambini alla ricerca di fonti dirette. Per la “Domenica di Carta 2016“, l’Archivio di Stato di Salerno propone una mostra di antichi antifonari (libri liturgici cattolici usati per le ore canoniche) e un concerto aperitivo dalle ore 11. Il concerto di Maria Grazia Russo è intitolato “Slancio e passione nella musica dell’Ottocento”. L’inizio è affidato alla Sonata n.11 op. 22 di Beethoven. Seguiranno Carnevale di Vienna di Schumann e due studi da concerto di Liszt – Mormorii della foresta e Ridda degli gnomi. A concludere, Chopin – con gli Studi op. 10 n. 4 e 12. L’evento sarà introdotto da Giuseppina Gallozzi, pianista e musicologa, con un intervento su vantaggi e difficoltà nel cammino da giovane talento a vero professionista in Italia. Contestualmente, grazie alla collaborazione della dottoressa Anna Sole, sarà possibile osservare la mostra “Musica nella carta”, nella quale saranno esposti antichi antifonari. L’orario di apertura dell’Archivio di Stato di Salerno sarà 9-13 e 16-20.
Daniela La Padula