Il progetto “Comune in Comune” sbarca in Irpinia

784
Un’opportunità concreta per i Comuni che desiderano promuovere il proprio territorio.
È questa la definizione più calzante del progetto “Comuni in comune”, l’iniziativa di marketing territoriale partita nel Lazio sei anni fa e che da qualche settimana sta coinvolgendo i comuni del Sannio. Mentre è in fase di definizione l’incontro con il comune capoluogo, sono già numerosi gli appuntamenti in agenda per illustrare a Primi Cittadini ed Assessori del beneventano i punti di forza di un progetto che ha già conquistato oltre cento comuni nel Centro-Sud Italia. Una rete di promozione turistica già fortemente consolidata, in particolare nelle province di Roma, Frosinone, Latina ed Avellino, il cui punto di forza è rappresentato dalla promozione di eventi ed eccellenze dei comuni affiliati non solo nei territori limitrofi, ma su larga scala. L’obiettivo è consentire un incoming turistico da altre zone geografiche, sfruttando l’affissione di poster di grande formato su impianti dislocati all’interno della rete formatasi. Il tutto senza nessuna spesa per le casse comunali delle realtà coinvolte, facendo leva sul principio della reciprocità della promozione tra i territori. Grande visibilità e costi inesistenti: questi due concetti, attorno a cui ruota l’iniziativa, hanno conquistato recentemente la provincia di Avellino, ultima in ordine di tempo ad essere stata coinvolta nel progetto, dove si è registrata l’entusiastica partecipazione di oltre un terzo dei comuni della provincia, con risultati che già dopo dodici mesi dal suo lancio in Irpinia si sono dimostrati particolarmente soddisfacenti.