Rotondi (AV) – Convegno dedicato alla conoscenza dei funghi

864
Ogni anno in Italia ci sono circa 40.000 casi di intossicazione da funghi ed almeno una decina di decessi, numeri che potrebbero essere eliminati semplicemente recandosi presso l’Ispettorato Micologico istituito presso l’ASL di ogni provincia.
Questo servizio, completamente gratuito e pertanto accessibile a qualsiasi persona, non solo ai cercatori, ma anche a semplici curiosi, non è molto conosciuto. Purtroppo accanto a specie di funghi commestibili, ci sono anche quelle tossiche ed anche mortali. Molti funghi possono provocare non solo problemi gastrointestinali, ma anche danni irreversibili al fegato ed ai reni. Tanti i luoghi comuni che ruotano intorno ai funghi: quelli che crescono sul legno, quelli con l’anello, quelli che durante la cottura non fanno cambiare colore all’aglio sono commestibili, ed invece non è così. Per fare ulteriore chiarezza il comune di Rotondi insieme alla pro-loco ha organizzato per venerdì 16 dicembre alle ore 18 presso l’Istituto scolastico statale G. Pascoli il convegno: “Funghi spontanei: più informazione – maggiore sicurezza”. A Felice Stanzione, presidente della pro-loco La Lanterna di Rotondi il compito di introdurre il convegno. A seguire ci saranno i saluti di Ciro Mainolfi, assessore alla cultura e del sindaco Antonio Russo. Interverranno Giuseppe Carratù, dell’ispettorato micologico ASL di Avellino, Silvana Malva ed Olga Landi, di quello di Benevento, che spiegheranno, tra le altre cose, modalità di raccolta, trasporto e consumo dei funghi. Ricordando a tutti i presenti che il micologo, che presta servizio presso gli ispettorati micologici istituiti presso le ASL, è l’unico in grado di riconoscere le varie specie fungine. Il micologo dopo avere controllato i funghi, anche con l’ausilio di microscopi, stabilisce se sono commestibili o meno, a questo punto rilascia un certificato dove sono indicati i nomi scientifici della specie analizzata e fornisce anche le indicazioni per il corretto consumo. Al termine del convegno saranno consegnati anche dei libri sui funghi, fermo restando che per il giusto riconoscimento non basta vedere una foto, ma occorre rivolgersi a persone esperte. A Benevento basta recarsi presso la sede Asl in via P. Mascellaro nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09.00 alle 11.00, ed anche dalle ore 15.00 alle 17.00 per le sole giornate di lunedì e giovedì.