In libreria la XV raccolta di versi di Menotti Lerro: Decanto, Ladolfi Editore, 2017

889

Dopo aver ricevuto una prestigiosissima “Menzione Speciale” nel 2016 (tra i 3 autori della Sezione “Poesia e Narrativa”) nel Premio Nazionale ‘100 Eccellenze Italiane’, esce in libreria la quindicesima raccolta di poesie di Menotti Lerro. Il testo si intitola Decanto – Giuliano Ladolfi Editore, con note introduttive di Davide Rondoni e Carlo Franza -, e ancora una volta Lerro spiazza il lettore presentando dei componimenti dichiaratamente ‘In Vino Veritas’: poesie scritte nelle serate in cui ha voluto rallegrarsi, o inebriarsi, con il succo pregiato della terra (e l’ironia è componente primaria in questi versi). Testi, quindi, completamente diversi rispetto a tutta la sua sempre sobria e molto razionale (sebbene sempre piena di pathos) produzione precedente. Molta curiosità attanaglierà il lettore nel voler scoprire la poesia e i pensieri che attraversano la mente di questo brillante autore quando l’alcol vince le sue più semplici o profonde resistenze, o quando le gioie, i dolori, i ricordi tutti, vengono de-cantati dal tempo e dalla memoria.