Basket Bellizzi, arriva la prima sconfitta dell’anno contro Mugnano

1026

Scontro al vertice nell’ultima giornata del girone di andata del girone A del campionato di serie D regionale campana, che vede affrontarsi Mugnano e Bellizzi. I due starting five vedono da una parte Pascarelli, De Gregorio, Salvatore, Del Duca e Filippi e dall’altra Capua, Spinelli, Di Mauro, Norci e Valentino.

La tensione si sente sin da subito e la partita stenta a decollare: nei primi 5 minuti si segna pochissimo da ambo le parti con i locali che riescono a trovare punti su azione grazie a Filippi, De Gregorio e D’angelo, mentre Bellizzi risponde con 7 punti tutti a firma di Spinelli. Le squadre si affrontano a viso aperto e le difese spesso sono costrette a ricorrere al fallo, Mugnano ne approfitta con Salvatore dalla linea del tiro libero per dare la prima spallata al match e chiudere il primo quarto sul 18-11.
Nei secondi dieci minuti la squadra di casa ha un calo soprattutto nella gestione dei possessi in attacco e Bellizzi non solo riesce a rientrare ma raggiunge anche il massimo vantaggio sul 19-32, grazie a buone difese spesso trasformate in contropiedi; ancora una volta è Spinelli il più ispirato: sono 19 i punti di fila per lui in questo quarto, frutto sia di azioni in penetrazione sia di tiri liberi trasformati dopo aver subito fallo. Mugnano nell’ultimo minuto e mezzo riesce a trovare altri 4 punti grazie a Pascarelli e a Filippi. All’intervallo lungo il punteggio è 23-32.
Alla ripresa della partita si invertono i ruoli: Mugnano rientra decisa a recuperare il gap e Bellizzi  perde lucidità soprattutto nella gestione dei possessi offensivi commettendo errori anche ai tiri liberi che danno fiducia ai locali sulla rimonta possibile. Nel terzo quarto coach Olivo è costretto a tenere fuori Salvatore gravato di 4 falli e si affida ai suoi due lunghi Filippi e Del Duca che segnano i 12 punti totali della frazione che riportano Mugnano a meno 1 sul 35-36. Per Bellizzi sono 4 punti in 10 minuti messi a segno da Di Mauro dal campo e da Giordano e Valentino con un tiro libero ciascuno.
Nell’ultimo quarto Bellizzi ritrova alcune certezze e prova a staccare i locali portandosi sul 46-42 ma inspiegabilmente, a pochi secondi dalla fine, regala 4 punti in pochissimo tempo prima su una rimessa dal fondo dove viene lasciato solo al centro dell’area De Gregorio e poi sull’azione successiva dove Sarnataro non viene seguito dalla difesa ospite e pareggia la partita. Il pubblico di casa già rumoroso per tutto l’incontro scoppia in un vero e proprio urlo liberatorio e spinge i propri beniamini al successivo sorpasso firmato dal solito Filippi. A 13 secondi dalla fine gli ospiti si affidano ancora a Spinelli che con un piazzato dal mezzo angolo trova il canestro del pareggio. Il supplementare vede i locali trovare energie ulteriori per piazzare subito un break con le bombe prima di Filippi e poi di D’angelo. Bellizzi ha un’ultima reazione nell’ultimo minuto con Norci che riesce a riportare i suoi sul meno 4 (60-56) ma poi D’angelo chiude la partita sul 63-56.

DELFINO MUGNANO 63:  Sarnataro 6, Cotena 2, Pascarelli 2, Filippi 21, Del Duca 7, Biondi n.e., De Gregorio 6, Salvatore 8, D’Angelo 11, Cositore n.e., Correggia n.e.

BASKET BELLIZZI 56: Spinelli 35, Villello, Norci 5, Bassano, Giordano 3, Valentino 3, Ciliberti n.e., Capua 2, Di mauro 8.

PARZIALI: 18-11, 5-21, 12-4, 13-12, 15-8.