Iberostar Tenerife vs Sidigas Avellino, matato il toro iberico per 78 a 66

826

In Spagna per una insidiosa trasferta e per tentare l’impresa. Gli iberici sono reduci da una strepitosa vittoria in campionato contro Barcellona, mentre gli uomini di Sacripanti debbono subito riscattare la sconfitta in casa subita per mano del Mornar che ha compromesso quasi definitivamente il primo posto nel girone.

Gli irpini hanno potuto allenarsi per una intera settimana approfittando della pausa del nostro campionato, per tentare di conquistare una vittoria che li proietterebbe al secondo posto del girone.
Il primo quarto vede schierato per la Sidigas il quintetto titolare, con al centro Ragland, sulle fasce Thomas e Obasohan e al centro Cusin e Leunen. Primo steap a favore dei padroni di casa che subito si portano sul sette a zero. Prima acuto della Sidigas da parte di Thomas che spalle a canestre si gira e realizza i primi due punti. Molti errori da parte dei lunghi irpini che non riescono a realizzare canestri facili. Dall’altra parte Bogris punisce la Sidigas con un altro canestro da due. Ragland in penetrazione si beve la difesa iberica e appoggia alle plance per due punti. Doornekamp fa male dalla distanza realizzando un tripla pesantissima. Lo segue subito San Miguel che piazza una seconda bomba. Punteggio di 15 a 4 per i padroni di casa con Sacripanti costretto a chiamare il primo time out. Thomas servito da Leunen sfrutta alla perfezione il tabellone per realizzare altri due punti. Sempre Doornekamp per Tenerife a realizzare una bomba da distanza siderale. Dall’altra parte Obasohan liberissimo dal centro trova un tiro da tre punti. Ancora Ragland in penetrazione che con la mano sinistra appoggia a canestro per due punti. Per Tenerife Grigonis realizza l’ennesima tripla. Anche Vasquez realizza i suoi primi due punti per i padroni di casa che vanno sul +14 a due e venti dal termine. Thomas subisce fallo sul tentativo di tiro che lo manda in lunetta a realizzare entrambi i liberi. Sacripanti manda sul parquet contemporaneamente Green, Fesenko e Randolph. Ancora Thomas che con i piedi fermi realizza altri due punti dall’area. Time out chiamato da Tenerife sul +10 per i padroni di casa. Al ritorno in campo Barbas realizza un’altra tripla da oltre l’area. Fesenko recupera un buon pallone a rimbalzo realizzando due punti. Il quarto termina con il punteggio di 28 a 17 per Tenerife.
l secondo quarto vede la Sidigas confermare al centro Marques Green. Randolph entra subito in partita approfittando di un buon passaggio di Green per realizzare due punti. Da parte dei padroni di casa ci pensa Abromaidis a realizzare un’altra tripla. Randolph serve al centro Fesenko che facendo valere i suoi chili si gira spalle a canestro e realizza i suoi primi due punti. Ennesima tripla di White che dalla distanza realizza altri due punti. Sacripanti rimanda sul parquet Ragland a far coppia con Green. Punteggio di 34 a 21 per Tenerife a sette e dieci dal termine del tempo. Green serve Zerini che da oltre l’arco trova il tiro pesante. Dal centro dell’area Abromaitis realizza due punti facili. Dall’altra parte Fesenko riesce a sbagliare ben tre rimbalzi offensivi consecutivi. Randolph all’ultimo secondo utile trova un tiro forzato dall’area che porta due punti. Grande palla di Ragland per Cusin che ne approfitta per schiacciare a volo per due punti. Punteggio di 42 a 28 per Tenerife a tre e quaranta dal termine. Dalla distanza Ragland trova e realizza il suo primo tiro da tre punti della partita. Avellino alza l’intensità difensiva recuperando due palloni consecutivi. Esce dai blocchi Leunen riuscendo a trovare i suoi primi due punti della partita. Avellino va sul -9 a due minuti e trenta dal termine. Grigonis realizza dalla lunetta un solo libero dopo aver subito fallo. Time out chiamato da Sacripanti per ragionare sugli ultimi minuti del tempo. Leunen serve al centro dell’area Cusin che alzando la parabola realizza due punti. Il tempo termina con il punteggio di 44 a 35 per Tenerife.
Il terzo quarto inizia con Sacripanti che conferma Ragland nel ruolo di play. Buona rotazione di palla per gli irpini con ultimo tiro di Randolph che realizza dal centro dell’area due punti. Semi gancio di Bogris che realizza due punti sulla testa di Fesenko. L’ucraino si fa subito perdonare recuperando un buon pallone a rimbalzo e realizzando due punti. Doppio palleggio di Ragland che nonostante la marcatura realizza dalla distanza un canestro da due. Avellino a -5 a sette minuti dal termine. Ottima difesa da parte della Sidigas che recupera il terzo pallone in fase difensiva. Ragland serve al centro Randolph che dopo un doppio palleggio realizza due punti. Altro semi gancio per Bogris che realizza due punti. Dall’altra parte Ragland serve sotto le plance Fesenko che realizza da sotto due punti. Palla recuperata in difesa con Ragland che sulla transizione realizza tre punti e aggancia i padroni di casa sul punteggio di 48 pari. Doppio play in campo per Avellino per battere la zona dei padroni di casa. Marques Green servito da Ragland prova e trova la sua prima tripla della partita. Dean punisce i suoi ex compagni realizzando, nonostante la marcatura, la sua prima tripla della partita. Punteggio di 52 a 51 per Tenerife a due minuti dal termine. Green approfitta del blocco di Cusin per piazzare dal centro dell’area un tiro da due punti. Time out chiamato dai padroni di casa. Non succede nulla al ritorno sul parquet e il tempo termina con il punteggio di 53 a 52 per la Sidigas.
Il quarto quarto inizia con Sacripanti che schiera Green nel ruolo di play. Ottima rotazione di palla con Cusin che dal centro scarica fuori per Thomas che dalla distanza realizza tre punti. Anche Zerini in uscita dai blocchi trova una bella bomba dalla distanza. Sei a zero per la Scandone ad inizio del tempo. Vaz   quez di forza riesce a superare la difesa di Zerini e a schiacciare per due punti. Sacripanti manda contemporaneamente in campo Ragland, Leunen e Fesenko. Su palla recuperata in difesa sulla transizione Randolph serve Thomas che liberissimo da oltre l’arco trova altri tre punti. White dal centro trova un bel canestro da due punti. Ancora doppio play per la Sidigas sul parquet. Di nuovo White in penetrazione a realizzare altri due punti. Fallo tecnico chiamato a Tenerife con Leunen che dalla lunetta realizza il tiro libero. Sulla rimessa Leunen serve al bacio Fesenko che riesce a schiacciare per due punti. Avellino nuovamente avanti di sette a cinque minuti dal termine. Tenerife resta in partita grazie ad una tripla di White. Dall’atra parte risponde subito Ragland che dal centro trova tre punti. Avellino avanti con il punteggio di 68 a 61 a due minuti e quaranta dal termine. Fesenko recupera un buon pallone a rimbalzo e sul tentativo di tiro subisce fallo. Dalla lunetta realizza un solo libero. Bogris si lancia in penetrazione e viene fermato fallosamente da Fesenko. Dalla lunetta realizza un solo libero. Molto nervosa la panchina iberica con fallo tecnico chiamato al tecnico di casa. Leunen dalla lunetta realizza entrambi i liberi. Time out chiamato da Tenerife dopo un fallo commesso su Ragland. Dalla lunetta Joe Ragland realizza entrambi i liberi. Avellino a +11 a un minuto e venti dal termine. Ancora Ragland dopo un palleggio prolungato si lancia in penetrazione ed appoggia alle plance per due punti. Fallo commesso su Green in fase di palleggio con il play che va in lunetta per due tiri liberi. Dalla linea della carità realizza un solo punto. Time out chiamato dai padroni di casa a quarantotto secondi dal termine. Ottima circolazione di palla per la Scandone che trova sulla destra Thomas che da oltre l’arco realizza altri tre punti. La partita termina con il punteggio di 78 a 66 per la Scandone.