Benevento – Immigrati in “gabbie dei conigli”, Noi Con Salvini alza il tono della protesta

1576

Alza il tono della protesta Stefano D’Agostino coordinatore provinciale NcS Benevento, all’indomani della notizia di immigrati clandestini spostati da un centro sospeso per segnalazioni negative a una struttura nata per allevare conigli e priva di agibilità in c/da San Chirico , non ci stupisce affatto.

La generosità e la solidarietà hanno poco a che vedere con fatti del genere, si pensa solo al business e si espone noi cittadini sanniti a una serie di problematiche: dal pericolo terrorismo  confermato dagli arresti degli ultimi tempi, all’aumento di delinquenza e prostituzione, al rischio sanitario e gioco al ribasso nel mercato del lavoro .

Noi con Salvini – Benevento ribadiamo il nostro  no a questa devastante e controproducente politica migratoria degli ultimi governi che hanno permesso lo sbarco di 500mila clandestini negli ultimi 3 anni e mettiamo al primo posto gli interessi degli italiani .

Tutto questo mentre migliaia di giovani sanniti e italiani sono costretti a trovare lavoro all’estero e non si fa nulla  per non farli espatriare.

Tutto questo mentre la viabilità  della nostra provincia sotto l’emergenza neve e ghiaccio è critica per l’insufficiente salatura delle strade  ,procurando non pochi disagi agli automobilisti di tutta la provincia .

Crediamo che le risorse economiche dovrebbero in prima istanza essere veicolate alla risoluzione di codesti problemi.

Chiudo con l’auspicio si torni presto al voto e  come dice il nostro leader Matteo Salvini siamo disposti  a farlo  con qualsiasi legge elettorale purché lo si faccia al più presto.