Fiat Torino vs Sidigas Avellino, vincono i sabaudi per 84 a 79

1153

Avellino scende in campo a Torino con la certezza di conoscere in anticipo i risultati delle altre gare.

Sicuramente la sconfitta in casa di Reggio Emilia per mano della Pasta Reggio Caserta consente agli irpini di giocarsi la partita con la certezza che in caso di vittoria metterebbe ben sei punti di distacco rispetto alla terza in classifica.

Contro gli uomini di Sacripanti troveranno una squadra in crisi di risultato che proprio contro la Scandone tenta di invertire la marcia. Partita dal sapore particolare anche per i tanti ex che militano in entrambe le squadre.
Il primo quarto vede schierato per la Sidigas il quintetto titolare, con al centro Ragland, sulle fasce Thomas e Obasohan e al centro Cusin e Leunen. Cusin si mangia un canestro pulitissimo dal centro dell’area nella prima azione di marca bianco verde. Si fa perdonare subito recuperando prima un pallone a rimbalzo offensivo e dopo realizzando spalle a canestro i suoi primi due punti. Cusin alza i centimetri anche in fase difensiva, commettendo però fallo sul tentativo di penetrazione di Wilson. Dalla lunetta realizza entrambi i liberi. Dall’altra parte ottimo arresto e tiro di Thomas che realizza il suoi primi due punti. Fase del gioco statica con poche realizzazioni in fase offensiva. A sette minuti dal termine punteggio di 4 a 2 per la Sidigas. Leunen serve al centro Thomas che dopo un doppio palleggio si gira e realizza due punti. Wright lasciato libero sotto canestro appoggia alle plance per due punti. Ancora tantissimi errori in fase realizzativa. Wright in penetrazione si beve nuovamente la difesa irpina ed appoggia per altri due punti. Su rimessa offensiva Thomas si smarca facilmente e realizza due punti. In penetrazione Harvej realizza due punti subendo fallo. Dalla lunetta realizza l’aggiuntivo. Dall’altra parte sempre Thomas dalla sinistra cerca e trova la bomba da tre punti. Whashington subisce fallo su tentativo di tiro e dalla lunetta realizza un solo libero. Fesenko cambia Cusin al centro dell’area. Ottima palla offerta da Green per Fesenko che centralmente schiaccia per i primi suoi due punti. Wilson riesce a conquistare tre tiri liberi subendo fallo su tiro pesante. Dalla lunetta realizza due tiri su tre. Perfetta parità sul 12 a 12 a due e venti dal termine. Altri due punti realizzati di Wright. Subito dopo altra penetrazione con due punti per l’americano torinese. Dall’altra parte Thomas subito dal centro piazza altri due punti. Lo segue a ruota Green che dalla distanza piazza la sua prima bomba. Whashington supera la difesa di Fesenko e appoggia alle plance per due punti. Thomas subisce fallo sul tentativo di tiro e dalla lunetta sbaglia entrambi i liberi. Fortunatamente per la Scandone Fesenko recupera il rimbalzo offensivo e appoggia alle plance per due punti. Wright dall’altra parte piazza la sua prima bomba della partita. Il tempo termina con il punteggio di 21 a 20 per i padroni di casa.
l secondo quarto vede la Sidigas confermare al centro Marques Green. Zerini serve al centro Fesenko che spalle a canestro si gira e appoggia a canestro per due punti. Sacripanti manda sul parquet anche Severini. White dal centro realizza due punti subendo un fallo che lo manda a realizzare un altro punto dalla lunetta. Green prova a realizzare un canestro da lontanissimo e sul rimbalzo recupera il pallone Cusin subendo fallo. Dalla lunetta il Cuso realizza un solo libero. Mazzola dall’altra parte si libera dalla sinistra e spara una bomba da tre punti. Torino avanti di quattro a sei e trenta dal termine. Time out chiamato da Sacripanti. Al ritorno sul parquet errore dalla distanza di Zerini. Molti palloni persi in fase offensive da entrambe le squadre. Ottima penetrazione di Randolph che in acrobazia realizza due punti. Palla recuperata in difesa da Leunen che lancia in contropiede la Sidigas che con Ragland realizza una bomba da tre punti. Alibegovic sfida Leunen in penetrazione riuscendo a realizzare due punti con fallo aggiuntivo. Torino chiama il suo primo time out. Dalla lunetta il serbo sbaglia l’aggiuntivo. Ottimo gioco a due Ragland-Cusin con il lungo che schiaccia centralmente per due punti. Dall’altra parte seconda tripla di Mazzola. Adonis Thomas si smarca nell’area pitturata e tira da due punti subendo anche fallo. Dalla lunetta sbaglia l’aggiuntivo. White subito sfrutta la palla recuperate e piazza un tiro da due punti. Ancora tante palle perse da parte di entrambe le squadre. Ottima rotazione di palla degli irpini che alla fine realizzano tre punti con una bomba di Ragland dalla fascia destra. Cusin serve da sotto Obasohan che subito ne approfitta per appoggiare alle plance per due punti. Fallo su Harvey che lo manda in lunetta a realizzare due punti. Il tempo termina con il punteggio di 38 a 37 per i padroni di casa.
Il terzo quarto inizia con Sacripanti che conferma Ragland nel ruolo di play. Ragland subito marca il quarto con una bomba da tre punti. Lo segue a ruota Leunen che dalla distanza piazza il tiro pesante. Dall’altra parte Wright in penetrazione subisce fallo su tentativo di tiro e dalla lunetta realizza entrambi i liberi. Dalla distanza sempre Wright si ripete realizzando una bomba da tre punti. Ragland si lancia in penetrazione e appoggia alle plance per due punti. Leunen commette fallo su Whashington che manda l’americano a realizzare due punti dalla lunetta. Torino avanti di sei a cinque e cinquanta dal termine. Thomas si lancia in penetrazione e sul rimbalzo offensivo ne approfitta Fesenko per appoggiare alle plance per due punti. Fesenko riceve palle da Thomas e sul tentativo di girarsi subisce un fallo che lo manda in lunetta a realizzare un solo punto. Ragland si lancia in penetrazione e riesce a beffare la difesa di casa realizzando due punti. Dall’altra parte Whashington realizza due punti in penetrazione. Palla persa in attacco dalla Scandone e sulla transizione tiro immediato di Wright che realizza due punti. Ragland serve al bacio Fesenko che sfruttando i suoi centimetri appoggia per due punti. Punteggio di 56 a 52 per Torino ad uno e cinquanta dal termine. Ottimo passaggio di Cusin per Zerini con il numero zero che deve limitarsi a schiacciare liberissimo per due punti. Time out chiamato da coach Vitucci. Altro pallone al bacio di Green per Cusin con il lungo che non deve far altro che appoggiare alle plance per due punti. Alibegovic subisce fallo su tentativo di penetrazione e dalla lunetta realizza entrambi i liberi. Obasohan si lancia in penetrazione dalla sinistra e con la mano reverse realizza due punti. Il tempo termina con il punteggio di 60 a 58 per Torino.
Il quarto quarto inizia con Sacripanti che schiera Green nel ruolo di play. Dj White recupera un rimbalzo offensivo e sul tiro realizza due punti subendo fallo. Dalla lunetta sbaglia l’aggiuntivo. Di nuovo White da sotto le plance realizza altri due punti. Torino avanti di sei a otto e trenta dal termine. Palla persa in attacco da Cusin che lascia decorrere inutilmente i ventiquattro secondi. Time out chiamato da coach Sacripanti. Al ritorno sul parquet Ragland serve Zerini che da oltre l’arco realizza tre punti. Sempre uno scatenato White a realizzare altri due punti dal centro dell’area. Torino sempre avanti di cinque a sette minuti dal termine. Lunga circolazione di palla per la Scandone e alla fine ci pensa Ragland a piazzare dalla destra la bomba da tre punti. Torino risponde subito con una bomba di Harvey. Whashington si lancia in penetrazione e nonostante la marcatura di Fesenko riesce ad appoggiare ai ferri per due punti. Dall’altra parte Leunen serve Fesenko sotto le plance ma viene fermato fallosamente sul tentativo di tiro. Dalla lunetta sbaglia entrambi i liberi. Ragland recupera un pallone in difesa e in solitario si prende e realizza un tiro da tre punti dal centro del campo. Dalla lunetta Wright realizza entrami i liberi dopo il fallo subito. Tentativo dalla distanza di Ragland sputato dal ferro con Fesenko che recupera il rimbalzo e subisce fallo. Sulla rimessa Randolph si sblocca realizzando due punti in penetrazione. Dall’altra parte le velleità irpine vengono spezzate da un’ottima tripla di Mazzola. Torino nuovamente avanti di sette a tre e trenta dal termine. Fesenko subisce fallo sotto le plance e dalla lunetta realizza entrambi i liberi. Altra palla persa in attacco da parte della Sidigas con Torino che subito chiama time out. Whashington si beve la difesa di Thomas e appoggia alle plance per due punti. Protesta da parte della panchina irpina che viene sanzionata con fallo tecnico. Dalla lunetta altro punto per i padroni di casa. Torino avanti di otto punti ad uno e cinquanta dal termine. Ragland ne approfitta di una distrazione dei padroni di casa e realizza un’altra bomba dalla distanza. Ragland si ripete con un’altra bomba che riporta la Scandone a -4 dai padroni di casa. Purtroppo Fesenko sbaglia ancora una volta un canestro già fatto da sotto le plance e sulla transizione Whashington viene fermato fallosamente. Dalla lunetta realizza un solo libero. Ultimi due punti di Fesenko che però non cambiano le sorti dell’incontro. La partita termina con il punteggio di 84 a 79 per Torino.