Trapani-Avellino 0-0: un punto importante, ma…

978

AVELLINO – Lo scontro salvezza col Trapani, di ieri, terminato con il risultato finale di 0-0, ha consegnato all’Avellino soltanto un misero punto. Un piccolo passo in avanti verso l’obiettivo salvezza che, quest’anno passerà soprattutto dal “Partenio-Lombardi”. Sarà, infatti, fondamentale racimolare più punti possibili tra le mure amiche. E bisognerà farlo già da sabato, quando ad Avellino arriverà l’Hellas Verona, squadra qualitativamente superiore, ma non imbattibile. Bisognerà buttare il cuore oltre l’ostacolo e sfruttare il momento non positivo che sta attraversando la squadra veneta.

RESOCONTO TRAPANI-AVELLINO 0-0

Trapani (4-4-2): Pigliacelli; Fazio, Kresic, Pagliarulo, Visconti; Rossi (1′ st Canotto), Maracchi, Barillà (28′ st Colombatto); Nizzetto; Coronado, Citro (13′ st Curiale). A disp.: Guerrieri, Legittimo, Raffaello, Jallow, Rizzato, Casasola. All. Calori.
Avellino (4-4-2): Radunovic; Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Laverone; Lasik (10′ st Eusepi), D’Angelo, Paghera, Belloni; Verde (17′ st Moretti), Ardemagni (43′ st Camarà). A disp.: Lezzerini, Perrotta, Soumarè, Omeonga, Solerio, Bidaoui. All. Novellino.
Arbitro: La Penna di Roma 1.
Guardalinee: Intagliata e Rocca.
Quarto uomo: Paolini.
Note: Ammoniti: Nizzetto, Pagliarulo (T), Gonzalez (A). Angoli: 5-7 per l’Avellino.