Avella (Av)– Associazione Mela , apertura Anteprima teatro sotto le stelle , successo strepitoso per la commedia “Ditegli sempre di si “

1731

Avella (Av)- Strepitoso successo , oltre ogni aspettativa al teatro Biancardi per la commedia “Ditegli sempre di si ” scritta da Eduardo De Filippo , egregiamente interpretata dai ragazzi della compagnia teatrale Mela . Tre le serate in cui si è fatto il pienone tanto da valutare l’ipotesi di una replica . Si è dato cosi’ l’avvio all’ anteprima di “Teatro sotto le stelle”, la rassegna teatrale invernale che precede quella che il presidente dell’associazione nonché attore e regista, Riccardo D’ Avanzo, definisce la punta di diamante e che anno dopo anno acquista sempre piu’ risonanza in ambito regionale e non solo , con un livello artistico che aumenta sempre di piu .’

 

Soddisfatto Riccardo D’Avanzo non solo per la riuscita dell’ evento , ma anche per la grande “famiglia” della compagnia Mela : “Il parto è stato lungo e doverosamente travagliato- asserisce- ma i tanti mesi di prove, con tutto quello che ne consegue, hanno poi consentito di dare vita a questo strepitoso successo. Mettere in scena Eduardo , non è cosa da poco , significava testare la nostra bravura e valutare le potenzialità di ognuno di noi , dopo questi tre giorni direi che l’esame è stato ampiamente superato. Il modo in cui i miei compagni di avventura hanno affrontato questa sfida ha fatto la differenza, si è creato un ambiente speciale: quando persone per bene e volenterose si incontrano danno vita a momenti che regalano emozioni e soddisfazioni. Oltre a loro, ringrazio i ragazzi dell’Associazione Mela , i miei ragazzi, l’Amministrazione Comunale che ci è sempre vicina, la Protezione Civile per la collaborazione incessante, tutti gli amici che ci aiutano e ci sostengono, il pubblico che ci ha onorato della presenza e tutte le persone che purtroppo non hanno trovato posto in teatro alle quali sarà proposta una replica a breve. Dedichiamo questo successo ai soci Felicia col marito Valentino e Tonia, cui siamo vicini per il grave lutto che li ha colpiti recentemente.

“Finalmente anche la terza è stata un successo” scrive sulla pagina fb Carmela Gaglione…
“Posso solo dire che è stato un miscuglio di emozioni difficili da spiegare a parole ma alla fine ci siamo divertiti noi dietro le quinte, sul palco e fatto divertire il pubblico e questa è la soddisfazione più grande per tutti noi. Grazie a Riccardo D’Avanzo, e a tutti i ragazzi dell’ ass. Mela che ci hanno seguito e sopportato in questi mesi.”
E poi ancora ,
Serena Bianco Bevilacqua esprime cosi’ le sue emozioni :
“Questa fantastica avventura è giunta al termine , dopo mesi di prove, sacrifici, risate, discussioni e arrabbiature varie siamo arrivati a mettere in scena il frutto del nostro impegno e della nostra passione. Siamo tutti diversi, ognuno con la propria storia e la propria particolarità, eppure da subito si è creato quel legame che ci ha uniti giorno dopo giorno, lo stare insieme era come sentirsi a casa, sentirsi in famiglia. Ognuno di voi mi ha lasciato qualcosa.Anna Maria Montuori un vulcano inarrestabile che, con la sua simpatia, ci sorprendeva ogni volta, Pietro Grasso UNICO E INIMITABILE con lui, ogni pensiero amaro che, in quei tanti mesi, potesse ovviamente sopraffare le nostre menti, veniva offuscato dalla sua straordinaria bontà d’animo e dalla sua ineguagliabile simpatia, Carmela Gaglione la mamma di tutti, ci deliziava ogni volta con i suoi dolci, rustici INIMITABILI, dei quali mi sono sempre fatta una scorpacciata, Pasquale con la sua simpatia dire che ci faceva morire dalle risate, è poco, spesso ,piangevamo dal ridere perché con lui era difficile non farlo, Nicola D’Anna il solito ritardario, ma di una dolcezza disarmante, Vituccio Molaro dolcissimo che,con quella sua timidezza ci trasmetteva serenità, Ernesto Sasso un burlone, sempre pronto a fare scherzi a tutti, con quella sua ironia inconfondibile, Anita Scotti dolcissima e sempre pronta ad ascoltarci e a confortarci quando era il momento, Fulvio Cervellone una persona perbene, onesta con quella tranquillità d’animo che ,solo uomini di fede,come lui riescono a trasmettere, Rosario Amato UNICO con quella sua risata inconfondibile rassicurava tutti anche per la sua bravura ed espressività che lasciava di stucco tutti ogni volta, Paola Gigante simpaticissima, inizialmente timida, ma poi si è subito integrata nel gruppo, Carmen Canonico dolcissima e con quegli occhietti meravigliosi, era sempre attenta e disponibile nei confronti di tutti e infine Riccardo D’Avanzo unico nel suo genere ci ha saputo guidare, sopportare e ci ha trasmesso quella grande passione per il teatro che chiunque, stando con lui, inizierebbe ad avere e soprattutto grazie per averci fatto sentire “attori” e per averci dato l’opportunità di immedesimarci in un’opera realizzata da uno dei più grandi attori, scrittori che hanno fatto la storia del teatro italiano! GRAZIE di cuore A TUTTI e anche ai ragazzi DELLA MELA! In ultimo,non meno importante,ringrazio Peppe Maietta che mi ha sopportato è supportato, facendomi sentire sempre il suo amore e calore .
Parole ed emozioni che rendono davvero l’idea del calore che regna nella famiglia dell’associazione Mela e intanto in attesa dell’estate , appuntamento  ai prossimi eventi al Teatro Biancardi con un ricco cartellone , tante commedie molto divertenti interpretate dalle  piu’ svariate compagnie teatrali.