Unpli Campania a Bergamo: tra le Pro Loco d’Italia incanta per bellezze storiche, artistiche e architettoniche

1206

Una tre giorni in cui la Campania ha saputo offrire il meglio delle sue bellezze artistiche, architettoniche, storiche e, sicuramente tra le maggiormente apprezzate, le eccellenze enogastronomiche: si legge nell’alto numero di visitatori allo stand la partecipazione dell’Unpli Campania alla III Edizione di “Agri Travel & Travel Expo” che si è svolto a Bergamo. Al primo salone internazionale dedicato alla promozione del turismo rurale e slow l’Unpli Campania, guidata dal Presidente Mario Perrotti, ha messo in vetrina: mozzarella, formaggi, salumi, vini, olio, prodotti da forno, confetture e specialità come il carciofo di Auletta, Presidio Slow Food.

La Campania tra i 15 Comitati regionali (UNPLI Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Trentino, Umbria, Veneto oltre ai “padroni di casa” della Lombardia) che hanno animato con i loro stands, la Piazza dei Sapori d’Italia. Il cibo è stato protagonista del salone in tutte le sue possibili declinazioni, formando un vero e proprio anello di congiunzione alle varie sezioni attraverso quelle che sono riconosciute caratteristiche della enogastronomia e della multifunzionalità nell’agricoltura: sicurezza e tracciabilità, tipicità, originalità e Made in Italy, marchi territoriali.

Turismo accessibile, cammini, percorsi enogastronomici, ecomusei, viaggi a cavallo e in bicicletta alla scoperta del paesaggio, ospitalità diffusa, agriturismi e b&b, fattorie didattiche, nuove tecnologie per agevolare il turista sono stati gli elementi approfonditi grazie alla partecipazione di realtà da tutta Italia, e dal resto del mondo: nell’anno internazionale del turismo sostenibile la Fiera ha ospitato delegazioni dalla Thailandia, Bolivia, Marocco, Cina, Costa d’Avorio, Lituania, Montenegro, Romania, Slovenia.
Scopo del Salone è stato lo scambio di know-how ed esperienze, ma anche la ricerca di soluzioni reciprocamente vantaggiose per favorire strategie per la promozione del turismo rurale. Stabiliti contatti con importanti realtà internazionali: anche Unpli Campania parteciperà in delegazione alla visita in Bolivia. Un progetto a cui il Presidente nazionale delle Proloco d’Italia, Antonino La Spina, si è detto favorevole accogliendo l’invito della giovane Console boliviano, dopo la esibizione di giovanissimi ballerini in abiti tradizionali.

“La piazza dei sapori delle Pro Loco d’Italia attraverso gli oltre centocinquanta prodotti tipici offerti in degustazione ha raccontato un importante aspetto dei territori: storia, usanze e tradizioni che costituiscono le radici delle nostre comunità- ha detto il presidente delle Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina-  nella Piazza dei sapori delle Pro Loco abbiamo anche potuto vivere dei momenti di vera e propria contaminazione culturale con l’esibizione combinata dei gruppi folcloristici regionali, provenienti da Marche, Lombardia e Puglia, ed internazionali, originari di Marocco, Bolivia e Cina”.