Sturno (AV) – Liceo scientifico Fermi: Corso di formazione Orienteering. Aperte le iscrizioni a tutti

2915

Sturno (AV) – Si chiama Orienteering lo sport su cui sarà avviato un corso di formazione professionale che si terrà al Liceo Scientifico ad indirizzo Sportivo di Sturno. La formazione, a questo nuovo tipo di disciplina molto in voga al nord (che consistente nel sapersi spostare su terreni sconosciuti, boscosi o impervi, servendosi solo della bussola e della carta topografica, nel minor tempo possibile e senza mancare alcun posto di controllo), rientra nel progetto nazionale del Coni i “Luoghi dello Sport” che vede protagonisti, oltre all’Istituto scolastico sede associata dell’Istituto  d’Istruzione Superiore E. Fermi di Vallata, il Comune di Sturno che ha dato la sua collaborazione e il patrocinio. Rientrano a pieno titolo anche tutte le associazioni sportive coinvolte.

“Nell’ambito di questa piano di lavoro – afferma il vicario dell’Istituto Carmine Gallo nonché responsabile della sede associata di Sturno – abbiamo chiesto un corso per la formazione di addetti a questa educazione sportiva che dalle nostre parti ancora non è molto conosciuta. Il piano disciplinare sportivo, previsto dal nostro indirizzo scolastico, è multidisciplinare e trovare docenti preparati in questa educazione sportiva è difficile. Per questa ragione – continua Gallo – candidare un corso così fatto, con tanto di specializzazione, è stato subito accolto e approvato con il beneplacito unanime, sia dal Ministero quanto dal Coni”.

A formare il personale saranno tecnici istruttori Fiso (Federazione italiana sport orientamento), ci ha spiegato il professore Gallo che inizieranno nel mese di marzo. E’ aperto, oltre ai docenti di scienze motorie anche a docenti di altre discipline, ai neolaureati, laureandi, manager di società sportive e quanti vogliano acquisire competenze specifiche in materia. Il corso è gratuito e prevede 16 ore di formazione di base. Gli orari di lezione e il modulo d’iscrizione alla partecipazione sono disponibili sul sito dell’Istituto all’indirizzo www.istitutosuperiorefermi.it.
Un grosso contributo affinché l’innovativo corso di formazione professionale fosse realizzato in una delle 5 sedi in Campania (di Licei Scientifici ad indirizzo Sportivo  ve ne sono due in provincia di Avellino, il resto nelle altre province della regione esclusa Benevento) è stato dato dal Dirigente scolastico Alessandra D’Agostino, molto attenta alle innovazioni scolastiche e alla professionalità del personale docente per garantire ai giovani una formazione alta e completa con immediati sbocchi nel mondo del lavoro.

Il Liceo Fermi, non si ferma tanto che “è in fase di allestimento un altro progetto – afferma il vicario Carmine Gallo – che prevede la fornitura di una variegata gamma di attrezzature sportive per un importo di 50mila euro. Ciò ci permetterebbe davvero si essere i primi in assoluto in regione Campania anche se le iscrizioni ci hanno già premiano abbondantemente; un dato in netta controtendenza rispetto a tutto il territorio nazionale dove subisce un ulteriore calo rispetto agli anni precedenti”.

Quindi, una scelta sensata e vincente sia per le Istituzioni quanto per i ragazzi che intendono intraprende questo percorso di studi che soddisfa appieno le linee guida del Ministero quando ebbe ad istituire questo indirizzo specifico: investire, con consapevolezza, sullo stile di vita delle nuove generazioni e abbattere i costi sanitari dovuti da un cattivo prendersi cura del proprio corpo nel rispetto prima di se stessi, dell’ambiente e degli altri. Perché lo Sport è sacrificio, rispetto e cura di se e gli altri e di tutte le cose che ci circondano: un condividere diretto ed indiretto senza porre barriere alcune in qualsiasi disciplina sportiva che si pratichi.