Roma – La voce di Vanessa per la libertà del Venezuela

1547

Roma – La televisione del Vaticano è stata l’ultima tappa degli incontri che Vanessa Ledesma, figlia dell’alcalde di Caracas, Antonio, sta avendo in tutta Italia, e nel mondo.

Per far conoscere la situazione in cui versa il suo Paese, il Venezuela, e del padre ancora in galera, arrestato dalle forze militari di Maduro, in quanto oppositore del regime post chavista.
Antonio Ledesma ha origini di Grottaminarda. È nella comunità irpina c’è apprensione, anche per i tantissimi emigrati in quel Paese sudamericano.
Vanessa, che con tanto coraggio, sta portando avanti una lotta di dignità e libertà, è stata intervistata durante il Tg di Tg2000 ed ha lanciato un appello alla comunità internazionale che ama la democrazia e a tutti i sindaci amici affinché sostengano la causa per la liberazione di suo padre e per tutti i prigionieri politici e la liberazione del Venezuela.
Antonio Ledesma è stato arrestato dalla Sebino, il servizio interno del governo Maduro. E il suo accorato appello, portato in giro per l’Italia, ancora non è stato accolto del tutto.
Vanessa non molla e dichiara – “Non potete lasciarci soli, abbiamo tanto bisogno della solidarietà del mondo”.
Giancarlo Vitale.