Chianche (AV) – Greco di Tufo, nel “Feudo de Planca” eccellenze antiche tra ‘bollicine’ e barricato

2435

Chianche (AV) – È in atto la vendemmia dello spumante nell’Areale Greco di Tufo, che quest’anno concede ai palati più raffinati una qualità superiore alla media. Vitigni stressati dal caldo torrido, con incisive avversità climatiche, donano alle cantine uve di ottima qualità, quasi biologiche con pochissimi trattamenti fitosanitari che di norma vengono effettuati a difesa della vite dalle malattie. Sono in pochi nell’areale degli otto comuni del Greco di Tufo a regalare “bollicine”, viste le norme e le osservanze di un rigido disciplinare, a cui vanno aggiunte tanta competenza e pazienza che dura anni: una lavorazione con metodo classico che lo incorona ad uno dei pochi vini spumante a fermentazione naturale. Tra i pochissimi produttori di questo rinomato prosecco, la Cantina Feudo De Planca, che ha ripreso da circa sei anni la vecchia cantina di famiglia. Guidata da Domenico Cecere, oltre a lanciare sul mercato un ottimo spumante già da qualche anno, propone agli amanti del nettare degli Dei un nuovo prodotto: Cavalier Cecere Barricato di Greco di Tufo. Dopo accurate ricerche e cinque anni di sperimentazioni la  famiglia Cecere ha rilasciato in queste ultime settimane i profumi e i sapori di questo vino amorevolmente “imprigionato”, a fermentazione spontanea e a temperatura controllata, in barrique e tonneaux di acacia.

Un vino ottenuto con il 100% di uve Greco di Tufo DocG raccolte verso la metà di ottobre e conferite direttamente in cantina per la vinificazione. L’uscita di questo vino è dedicato all’antenato Cav. Giuseppe Cecere che ricevette, nel 1893, da Re Umberto I, la qualifica di enologo. A Chianche creò la cantina tramandano l’amore e la dedizione per la terra e i suoi frutti, una passione che riportò a pieno anche nello svolgimento della più alta carica dell’antico Borgo Medievale, quella da Sindaco.

Il barricato Cavalier Cecere, si presenta giallo paglierino intenso, con sentori di mela limoncella, the verde, agrumi, dal saper fresco e intenso giustamente acido. Un prodotto che si abbina bene con crostacei, dentice, tutti i piatti a base di pesce e frutti di mare, formaggi non stagionati e molli, salumi e risotto ai funghi porcini.