Grottaminarda (AV) – Grotta vince lo spareggio del suo girone. Domenica prossima affronterà Ottaviano per giocarsi l’Eccellenza

1027

Grottaminarda –  Al terzo tentativo ce l’hanno   fatta. La squadra di mister De Pasquale ha vinto la gara di play off del proprio girone del campionato di Promozione contro il Paolisi. 1 a 0 è stato il risultato del “Romano”, che però non dice tutto su quello che, effettivamente, si è visto sul terreno di gioco.

Il Grotta compatto ed incisivo mentre gli ospiti non hanno quasi mai impensierito Penta e compagni. Li padroni di casa cominciano con Anthoi impiegato nella metà campo avversaria, l’altro gioiello casalingo Barbieri numero dieci ma che gioca sulla fascia attento alle poche volte che i bianchi Sancita tentano una azione avversaria. Una squadra trasformata, quella di Di Pasquale, che si muove come un solo blocco.
Ma il migliore in campo ci è sembrato Corrado, un’altra veloce e con i piedi buoni che ha messo una infinità di cross al centro e sistematicamente saltava il suo marcatore, Dannacono .Il Grotta passava in vantaggio già al terzo minuto con Volzone, falso nueve che però ha fatto la punta e creato molti pericoli, dopo una azione arrembante davanti a Napolitano, con lo stesso biancorosso, questo il colore della maglietta dei grottesi,che ribadito in rete. Ancora qualche minuto e, al 18esimo ,il signor Angelillo di Nola, assegnata un rigore ai locali per una spinta in area dell’attaccante del Grotta.WhatsApp Image 2018-05-07 at 09.37.27
Sul dischetto andava Di Franco, il difensore centrale, che si faceva parare il tiro con un gran balzo da Napolitano. Sul calcio d’angolo seguente ancora Volzone, il più pericoloso, colpiva la traversa. Sempre il falso nueve di mister Di Pasquale era protagonista di una bella girata di sinistro, a volo, che però finiva a lato. Così come Anthoi dopo svarione difensivo del Paolisi si presentava solo davanti al portiere ma si faceva parare il tiro. Insomma una partita che non ha visto interventi importanti di Marino, il portiere o juniores dei padroni di casa, se non gli alleggerimenti da lontano.
Il Grotta del presidente Ianniciello, ha sicuramente meritato questo passaggio alla finalissima play off contro la squadra che vincerà nell’altro girone. Spettacolo del tifo grazie ai Red Lions che, sugli spalti, erano accompagnati dagli ultras della Sanseverinese e del Cervinara , ospiti al ” Romano”.
Gli spettatori erano circa cinquecento con una piccola rappresentanza di tifosi ospiti.

Giancarlo Vitale