“Mille e una nota”, saggio-spettacolo finale degli allievi dell’Accademia musicale di Airola

376

Si rinnova, come da tradizione, l’appuntamento con “Giovani Musicisti in Concerto”, saggio-spettacolo di fine anno per i circa cento allievi dell’Accademia Musicale “Mille e una Nota” di Airola, giunto alla ventitreesima edizione. Gli allievi dell’Accademia musicale diretta dal M° Anna Izzo, saranno protagonisti di una due giorni intensissima, che inizierà domani, mercoledì 26 giugno, e continuerà dopodomani, giovedì 27, presso il Teatro Comunale di Airola (inizio per entrambe le serate alle ore 19.30).

Il programma accontenterà i cultori della musica di tutti i generi. Saranno, infatti, eseguite composizioni tratte dal repertorio classico di Bastien, Beethoven, Brahms, Cagnacci, Clementi Corelli, Czerny, Gillock, Haydn, Kuhlau, Mozart, Pozzoli, Purcell, Schubert, Schumann, Senneville, Spindler, Toussaint o da quello “moderno” di Ludovico Einaudi, Nicola Piovani e Alan Menken (autore della colonna sonora di The Beauty and the Beast), passando per pop-rock (Everywhere di Michelle Branch, Fields of Gold di Sting, Up Town Funk di Bruno Mars, Believer) e tanti altri.

Il saggio finale rappresenta il culmine di un anno di studio e sacrifici, in cui gli allievi dell’Accademia caudina hanno lavorato a stretto gomito con i Maestri  Nicola D’Apice, Antonio Falzarano, Giampiero Franco, Luigi Riccio, Anna Izzo, Luigi Monterossi, Pietro Sparago, Laura Quarantiello, Andrea Carnevale, Dario Giordano, Rosario Perlingieri, Andrea D’Apice.

Il saggio segna anche la conclusione di un anno accademico puntellato di successi e soddisfazioni per l’Accademia sannita, capace di fare incetta di premi in diversi concorsi nazionali e internazionali e organizzatrice del prestigioso Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola” – Premio di Interpretazione Pianistica “Francesco Moscato”, la cui undicesima edizione si è svolta lo scorso mese di maggio con la partecipazione di 2mila musicisti provenienti da tutta Italia e dall’estero, in gara per conquistare i 12mila euro in borse di studio messi in palio.

Inoltre, grazie alla collaborazione con il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno, il “Mille e una Nota” ha offerto ai propri allievi l’importante opportunità di usufruire in sede di corsi preaccademici. Numerosi musicisti dell’Accademia si sono infine distinti nelle prove di accesso ai Conservatori dell’intera Campania.