Castel Volturno. Revocati gli arresti domiciliari per Maria Vitolo, 43enne originaria di Teano e residente a Castel Volturno che senza alcun titolo né laurea esercitava la professione medica.

Grazie a certificazioni e titoli contraffatti, la Vitolo riuscì ad ottenere l’iscrizione Gall’albo dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Avellino, esercitando la professione medica presso la ‘Casa di Cura Alma Mater Villa Camaldoli’ a Napoli, dove era impiegata come guardia medica. Il Tribunale del riesame di Napoli ha accolto l’istanza di revoca degli arresti domiciliari presentata dall’avvocato.