Un 30enne e una 55enne  sono stati denunciati all’ Autorità Giudiziaria per furto di corrente elettrica; avrebbero posto un un potente magnete sul contatore per alterarne il funzionamento.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ariano Irpino, all’esito di un mirato controllo, hanno accertato che sul contatore al servizio di due imprese commerciali, era stato apposto un particolare magnete in grado di alterare il funzionamento dell’apparato digitale e, di conseguenza, generare una drastica riduzione della contabilizzazione dei consumi.

In considerazione delle evidenze emerse, a carico dei predetti, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento in quanto ritenuti responsabili del reato di furto aggravato.