Antonio Lo Conte, imprenditore di Ariano Irpino: “Il Governatore continua ad accanirsi su Ariano riportando sui media fatti e accuse false”

563

Antonio Lo Conte, imprenditore di Ariano Irpino: “Il Governatore continua ad accanirsi su Ariano riportando sui media fatti e accuse false”

“Non ci sono 700 positivi ma 700 test inaffidabili … non mettete in quarantena queste persone … fategli solo i tamponi !
Saranno tutti negativi .
Possibile che Ariano  deve essere offesa in questo modo …  i cittadini che hanno partecipato alla ricerca sono tutti sanissimi e non sono positivi, bensì falsi positivi!
Ad Ariano non ci sono più contagi da tempo !
Questa ricerca è Un grave danno per la città già infangato da una inutile zona rossa e adesso dalle dichiarazioni del governatore che mortificano gli arianesi , definiti irresponsabili !
Proprio nei giorni in cui si apre l’Italia ed escono tutti…
Per colpa di questi test non autorizzati dal ministero della salute .. 700 persone sane,   saranno messe in quarantena per leggi sanitarie ottuse e per colpa di test non affidabili !
Spero che la classe forense di ariano , anch’essa in difficoltà , è il comune di Ariano , prendano in seria considerazione una iniziativa per costituirsi parte civile verso la regione Campania per tutti i danni derivanti dalle scelte rovinose in danno della nostra terra !

Il Governatore continua ad accanirsi su Ariano riportando sui media  fatti  e accuse false su circostanze che non conosce , come ribadito anche dal vicario del vescovo di Ariano Don Antonio blundo !
A fine febbraio in Italia non vi era ancora nessuna emergenza covid ne limitazioni di alcun tipo a movimenti , festività ecc, come tutti sanno benissimo !  è quindi offensivo non precisare questo aspetto e definire irresponsabili i cittadini di ariano tre mesi dopo, in piena emergenza covid. 

Chiedo alla sanità regionale di cui il Governatore è il capo, di non mettere in quarantena le 700 persone se non dopo aver registrato un tampone positivo!”