Roccadaspide, lunedì 25 maggio riprende il mercato settimanale

47

Lunedì 25 maggio riprende il mercato settimanale

Lunedì 25 maggio riapre il mercato settimanale a Roccadaspide, nel Parco della Concordia, su disposizione del comune, dopo l’ultima ordinanza della Regione Campania, la n. 49 del 20 maggio scorso, che disciplina le riapertura delle aree mercatali in Campania.

Sia per gli utenti che per operatori commerciali valgono le stesse regole con le quali stiamo

convivendo da tempo: uso obbligatorio della mascherina, divieto di fumo, obbligo di

rispettare il distanziamento sociale, oltre al rispetto di tutte le misure prescritte dal Decreto

del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 17 maggio, le ordinanze regionali e i

vari protocolli di sicurezza per evitare il contagio.

Gli operatori commerciali dovranno mettere a disposizione della clientela guanti monouso che gli utenti dovranno utilizzare obbligatoriamente per scegliere la merce in autonomia.

I clienti avranno l’obbligo di sostare nel mercato solo per il tempo strettamente necessario agli acquisti, evitando assembramenti.

Il sindaco Gabriele Iuliano fa sapere che l’area è stata sanificata, e che è stato creato un

percorso di entrata e di uscita, dove sarà presente personale qualificato per indicare le

istruzioni a cui attenersi, che sono contenute anche in un volantino realizzato dal comune.

Gli agenti della polizia municipale con i volontari della Protezione civile vigileranno sul

rispetto delle norme, presidiando i varchi di ingresso all’area e tutto il percorso.

Il ritorno al mercato rappresenta per molti il ritorno alle abitudini di tre mesi fa, e ai luoghi che si frequentavano abitualmente, che sono i luoghi della socialità.

E tra questi vi è, nei piccoli comuni come nei grandi centri, il mercato, dove si va a caccia dell’affare ma non solo, perché spesso ci si reca al mercato anche per un momento di svago e di relax.

  Per questo la ripresa del mercato rappresenta, per i cittadini di Roccadaspide, un segnale

di lenta ma decisa ripresa della vita sociale ed economica e un simbolo di ottimismo.