Amalfi si prepara al Capodanno Bizantino

139

Amalfi si prepara al Capodanno Bizantino

Amalfi è pronta a rievocare il suo glorioso passato: da ricca regina dei mari seppe tessere  preziosi rapporti commerciali con l’Oriente. Il Capodanno Bizantino è una tradizione che si ripeterà anche quest’anno, con le dovute misure anticovid, per rievocare l’inizio dell’anno fiscale e giuridico nell’epoca dell’Impero d’Oriente del quale Amalfi era autonomia periferica. L’evento è organizzato dal Comune di Amalfi, in collaborazione con il Comune di Atrani e il Centro di Cultura e Storia Amalfitana. Il Programma nei particolari:

  • Lunedì, 31 agosto alle ore 19:00 a largo Duchi Piccolomini ad Amalfi ci sarà l’intervista al Magister Civitatis Amalfie Gennaro Arma;
  • martedì 1^ settembre alle ore 19:30 nella Cappella di San Salvatore de’Birecto ad Atrani ci sarà la cerimonia d’investitura del Magister, secondo l’antico rito di incoronazione dei Duchi di Amalfi. A differenza degli altri anni, questo evento sarà a porte chiuse per il rispetto delle misure in vigore; sarà possibile seguire l’investitura sulla pagina Facebook “Capodanno Bizantino”. Per tale motivo non ci sarà nemmeno il corteo storico da Amalfi verso Atrani.
  • mercoledì 3 settembre ci sarà la chiusura con il concerto di Renzo Arbore in Piazza Flavio Gioia alle ore 21:30. La partecipazione al concerto è gratuita, obbligo della prenotazione nominale e della mascherina. Le prenotazioni saranno aperte il 31 agosto per i soli residenti di Amalfi; il primo e il due settembre potranno prenotarsi tutti gli altri cittadini, online al sito www.go2.it oppure per via telefonica al numero: 089/8736201.