CUB Avellino: Solo la provincia di Avellino non vaccina i cinquantenne in regione

167

CUB Avellino: Solo la provincia di Avellino non vaccina i cinquantenne in regione

CUB AVELLINO: Solo la provincia di Avellino non vaccina i cinquantenne in regione. Il silenzio assordante dell’autorità locali fa capire  quanto sia fallimentare la gestione vaccinale in provincia.
La CUB Avellino fa notare come ancora nessuna risposta sia stata data per la vaccinazione dei cinquantenni  in provincia di Avellino. Le altre provincie della Regione hanno già dato inizio alla vaccinazione di queste persone, invece ad Avellino la questione è coperta da un silenzio assordante. Se si vuole far ripartire veramente l’economia della provincia bisogna far ripartire le vaccinazioni di chi oggi lavora. Il tessuto lavorale della nostra provincia e fatto da tanti quarantenne e cinquantenne, tutti padri  e madri di famiglie che ogni giorno devono continuare rischiare la propria salute per incapacità di chi gestisce il servizio sanitario provinciale. La CUB provinciale denuncerà il tutto all’autorità provinciale visto il comportamento di disparità di trattamento che stanno subendo i lavoratori dell’Irpinia. Bisogna Iniziare subito senza se e senza ma.