Ritorno in classe, sospesa ordinanza De Luca. Il Tar della Campania accoglie il ricorso

255

Ritorno in classe, sospesa ordinanza De Luca. Il Tar della Campania accoglie il ricorso

Il Tar al momento ha solo sospeso l’ordinanza, lo farà l’8 febbraio. Per adesso la Presidente della 5° Sezione del Tar Campania ha disposto semplicemente la sospensione dell’esecutività dell’Ordinanza regionale n.1 del 7 gennaio, e ha fissato per la trattazione collegiale la Camera di Consiglio dell’8 febbraio (che giudicherà nel merito validità o meno dell’ordinanza).
Il Governo aveva promosso il ricorso al Tar dopo che il Ministro dell’Istruzione Bianchi, parlando al Tg3, aveva definito “sbagliata e illegittima” la scelta della Campania e del suo Governatore e aveva preannunciato l’impegno dei tecnici per il ricorso.
De Luca, dal canto suo, aveva replicato difendendo il suo provvedimento per aumentare i numeri dei vaccinati infantili e scollinare il picco dei contagi atteso in gennaio.
Una ulteriore precisazione è giunta dal Sottosegretario Sasso che ha affermato che ogni ordinanza di chiusura ritenuta illegittima verrà impugnata dal Governo.