Avellino. Il Vicesindaco Nargi: “Abbasseremo i costi del suolo pubblico”

86

Avellino. Il Vicesindaco Nargi: “Abbasseremo i costi del suolo pubblico”

Pochi giorni fa il Vicesindaco di Avellino Laura Nargi ha diramato la nota che segue in merito ai costi dell’occupazione del suolo pubblico sul territorio del capoluogo.

Ciò si in vista della ripresa delle attività estive e all’aperto, che lo scorso anno hanno consentito un parziale ripresa per le imprese cittadine della ristorazione, sia come segno da lasciare per il futuro, sempre al fine di aiutare concretamente il commercio cittadino.

“Abbasseremo i costi relativi all’occupazione di suolo pubblico da parte delle attività commerciali avellinesi per il 2022. – scrive Laura Nargi – Siamo pronti, infatti, a sottoporre al Consiglio una delibera per la rimodulazione dei coefficienti tariffari giornalieri rispetto a quelli che ci vengono imposti dallo Stato, portando da 1,00 a 0,60 (0,72 euro mq) quello relativo all’occupazione con tavoli e sedie e da 1,80 a 0,80 (0,96 euro mq) quello per l’occupazione con dehors.

Come amministrazione comunale, anche a seguito di una serie di incontri avuti con i rappresentanti delle associazioni di categoria, abbiamo ritenuto di dover tendere una mano ai commercianti della città che stanno affrontando un momento particolarmente difficile legato sia alla pandemia da Covid che al rincaro dei costi dell’energia e del gas. Purtroppo, tali circostanze stanno producendo un grave rallentamento in termini di ripresa dei consumi e sappiamo quanto sia difficile operare in un contesto simile.

Il provvedimento che presto arriverà all’attenzione dell’Aula, pur essendo relativo al solo anno in corso, vuole rappresentare una traccia per l’amministrazione che, anche in futuro, non farà mancare il proprio supporto alle attività commerciali, veri e propri pilastri dell’economia avellinese”.