Cittadini protagonisti a Sturno, con “Addobba il tuo paese”

178

Cittadini protagonisti a Sturno, con “Addobba il tuo paese”

L’Amministrazione Comunale ha voluto addobbare le strade di Via Roma rendendo un’estate diversa da tutte le altre.

Ha puntato con forza ad un recupero autentico di una tradizione molto cara, ancora di più in un periodo storico così duro e difficile.

L’impegno di tutta l’Amministrazione è stato quello di stilare un programma che coinvolgesse tutti i cittadini sturnesi in uno sforzo univoco che rendesse ciascuno protagonista.  Ha pensato di mettere le varie strofe della poesia di Aurelio Grella una dietro l’altra intervallate da cuori e fiori.

E l’entusiasmo mostrato da tante associazioni e comitati di quartiere è stata la risposta più bella da parte di chi non accetta, a causa della crisi, di vivere sommessamente questa festa ma si rende artefice principale del proprio futuro.

Con le strofe della poesia di Aurelio Grella ” la terra dei bei fiori- il giardino degli amori” il Sindaco, Vito Di Leo, ha voluto mandare un messaggio di amicizia, di bellezza e di estetica coinvolgendo gruppi di persone e comitati di quartiere e l’abbellimento del paese dando sfogo ciascuno alla propria fantasia ed estro artistico. Rendendoli partecipi di quella riscoperta del senso di festa e di paese tanto caro ai nostri nonni.

“Ci è piaciuta molto – commenta il Sindaco- l’idea di trovarci, tutti insieme, a fare qualcosa per il nostro paese. Abbiamo invitato i cittadini a scrivere una poesia sulla città di Sturno per poter cantare e decantare le bellezze del nostro paese. Puntare su un ritorno alla parola, al racconto, alla descrizione, che sia una poesia, una frase o semplicemente un verso essenzialmente scritto per suscitare emozioni e comunicare il significato.

Oggi i social ci insegnano che le immagini traghettano messaggi di ogni tipo: fotografie, video, storie, post…Che sia un ricordo, un’istantanea del momento, un qualcosa di divertente o un messaggio che fa riflettere, è l’immagine la vera protagonista di questa generazione.

I cittadini hanno collaborato appieno e i loro risultati sono stati attaccati a tutti i pali della pubblica illuminazione della piazzetta, dove c’è anche il cielo stellato, e passeggiando si leggono i pensieri di ognuno.

Un mio ringraziamento speciale va a Domenico Antonio e Rosanna per aver collaborato alla realizzazione di tutto questo”.