Concorso di Poesia “Girolamo Angeriano – Città di Ariano Irpino”,nella sezione Silloge edita primo posto Rita Stanzion con il testo “Da Quassù”, secondo Marika Luparella “Risvegli in chiaroscuro”

167

Sabato, 1 ottobre, presso il Museo Civico e della Ceramica di Ariano Irpino III Edizione del Premio Nazionale di Poesia “Girolamo Angeriano – Città di Ariano Irpino”, l’ Accademia G. Angeriano con il prof. Nicola Prebenna, scrittore e poeta, hanno organizzato l’evento.

C’è stata la premiazione dei finalisti per le tre sezioni: poesia singola, silloge poetica, poesia dialettale. Una sezione particolare è stata riservata agli studenti. La cerimonia di premiazione per loro è organizzata per il giorno 4 ottobre, presso la Scuola Media “A. Covotta”.

I poeti finalisti per le diverse sezioni, per la poesia singola: Pietro Catalano, Nicola Guarino, Attilio Rossi, Gaetana Aufiero, Alida Luciani; per la sezione Silloge edita: Rita Stanzione, Luisa Di Francesco, Paolo Borsoni, Marika Luparella, Giuseppe Romano, per la sezione Poesia in dialetto i finalisti sono: Attilio Rossi, Vincenzo Cerasuolo, Anna Bonnanzio, Mario Roviello, Paolo Lacava.

Presente il Sindaco Enrico Franza.

Nella sezione Silloge edita primo posto Rita Stanzion con il testo “Da Quassù”, secondo ex equo  Marika Luparella con il testo “Risvegli in chiaroscuro”, Luisa Di Francesco, Paolo Borsoni.