Sturno con le sue tradizioni , la sua storia protagonista all’IPIC

363
Sturno con le sue tradizioni , la sua storia protagonista all’IPIC l’Inventario del Patrimonio Immobiliare della Campania che si è tenuto a  Paestum in questi giorni.
A Paestum per presentare le  tradizioni, la  cultura, la  storia del paese. Si è parlato del culto di San Michele, dei solchi che si tracciano in suo onore, della processione con i  bambini vestiti da “angioletto”, dei mezzetti adornati e portati in processione dalle donne.
Era presente l’assessore al turismo, Felice Casucci, che ha mostrato grande interesse per la  pratica tradizionale del solco.
Il culto di San Michele e la pratica de “Lo Surco re l’Angelo” entrano a pieno titolo nell’IPIC.