Il Pino Irpino accolto in modo festante a Gesualdo

447

 Ha preso il via puntuale la decima edizione del Pino Irpino che a Montevergine, in occasione della doppia ricorrenza, i 900 anni della fondazione del Santuario e i 10 anni dell’iniziativa solidale, hanno scambiato simbolicamente dei doni insieme all’Abate. Dopo la discesa in funicolare – prima volta per la carovana – è già tempo di partire.

Con il primo pomeriggio di tappe si sono scaldati i motori dei partecipanti. Grande entusiasmo e partecipazione sin dalle prime piazze che complessivamente ha visto il Pino Irpino attraversare le aree del Partenio oltre al Vallo Lauro – Baianese per una prima giornata decisamente inedita che si concluderà tra poche ore a Rotondi dopo aver attraversato tutta la Valle Caudina.

In tutte le piazze sono state spente le dieci candeline in occasione dello speciale compleanno del Pino Irpino. In tanti comuni, inoltre, molte le ragazze e i ragazzi di 10 anni che hanno festeggiato insieme alla carovana.

Intanto importante anche la raccolta solidale che, come consuetudine, ha già fatto segnare cifre importanti e che è già stata cominciata a redistribuire alle Caritas diocesane territoriali per permettere sin da subito la distribuzione alle famiglie.

La carovana nella serata di ieri ha fatto tappa a Gesualdo dove è stata accolta in modo festante dai volontari perchè bisogna sempre fare del bene a chi è nello stato di bisogno.