Celebrati a Pietrastornina i Festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Biagio Vescovo e Martire 

341

Celebrati a Pietrastornina i Festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Biagio Vescovo e Martire

A Pietrastornina (AV) presso la Parrocchia Maria Santissima Annunziata, si sono conclusi Domenica 4 Febbraio con la Santa Messa di ringraziamento, i solenni Festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Biagio Vescovo e Martire, organizzati dal parroco Don Giovanni Panichella e dai collaboratori.
Dopo il Sacro Triduo predicato da Padre Carlo Maria Laborde, in cui con il Santo Rosario e la Santa Messa, Mercoledì 31 Gennaio si è celebrata la Giornata di preghiera per i bambini con la benedizione dei bambini,
Giovedì 1 Febbraio la Giornata di preghiera per le Associazioni, Confraternite e Gruppi di Preghiera, Venerdì 2 Febbraio Festa della Presentazione di Gesù al Tempio la Giornata di preghiera per la Vita Consacrata, con la benedizione delle candele, del pane e dell’olio,
Sabato 3 Febbraio nella Festa del Santo Patrono San Biagio, le Sante Messe sono state celebrate al mattino alle ore 9.00 e alle ore 11.00, nel pomeriggio si é svolta la Processione con la Sacra Immagine di San Biagio, dove nel corso della quale in Piazza Vittorio Veneto il Sindaco ha consegnato la Chiave al Santo Patrono come atto di affidamento della comunità parrocchiale e nella celebrazione ha offerto al Santo i fiori e le candele, mentre al rientro della processione la Santa Messa Solenne è stata presieduta da Monsignor Pompilio Cristino.
Domenica 4 Febbraio alle ore 11.00 Don Giovanni Panichella ha celebrato la Santa Messa di ringraziamento.
“La Festa Patronale di questa comunità di Pietrastornina, spiega il Parroco Don Giovanni, dove San Biagio è il patrono, è un richiamo non solo del popolo di Pietrastornina ma anche dei paesi dintorni, una festa che attraverso l’intercessione di San Biagio deve aiutarci a riscoprire la dimensione della fede perché attraverso la fede noi dobbiamo camminare alla sequela di Dio, i Santi hanno vissuto pienamente in comunione con Dio e anche noi come cristiani siamo chiamati attraverso la testimonianza di San Biagio Vescovo e Martire, a testimoniare la nostra fede.
È una festa che si svolge in due momenti dell’anno, a febbraio la parte religiosa e ad Agosto nella domenica che segue la solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria al cielo il 15 agosto, con oltre la festa religiosa è associato anche un momento civile. Anche noi come Simeone al tempio siamo chiamati a riconoscere la presenza di Cristo come colui figlio di Dio, che è la salvezza dell’umanità, ognuno deve annunciare e proclamare la parola di Dio, questo è l’impegno di ogni cristiano, essere fedeli a Cristo come i Santi, come San Biagio.”