Il Sud non ha bisogno di elemosina, ma di giustizia

252
“IL SUD NON HA BISOGNO DI ELEMOSINA, MA DI GIUSTIZIA !
(Guido Dorso)
L’onestà, la lealtà, la laboriosità della gente; la bontà, l’originalità, l’unicità e la bellezza dei luoghi, un nome, il sud è un “brent”!
Il Sud è anche, i torti subiti, lo sfruttamento, lo svuotamento delle risorse, l’energie, intellettuali e di forze in genere, messe in campo al nord ed in ogni parte del mondo.
Il Sud, è il contributo dato all’Italia, con l’emigrazione, le immense rimesse degli emigrati, depositate negli uffici postali e banche del sud, dei piccoli borghi o paesi, poi utilizzate per finanziare infrastrutture, servizi e crediti al nord.
L’intelligenza, l’originalità, la fantasia e l’allegria, insieme alla grande umanità, bontà ed ai valori della solidarietà, testimoniata al nord e nel mondo dalla gente del Sud.
Le “rapine” economiche, industriali e tecnologiche subite, insieme ai massacri per mano delle truppe piemontesi, con le continue razzistiche denigrazioni, marginalizzazioni, mortificazioni è anche questo il Sud.
Il contributo dato alla cultura italiana, all’unità d’Italia, alla difesa della Patria sul Piave, sul Carso e con la Resistenza è patrimonio anche del Sud.
Il valore delle tradizioni, del folklore e dell’enogastronomia, originalità della cultura della dorsale appenninica, sono patrimonio forte del Sud.
Il Sud con le sue spiagge meravigliose, con i monti, colline, rupe, tra casolari, contrade e campagne, con l’umanità della gente, la cultura e civiltà dell’accoglienza, la solidarietà, che riscatta l’Italia, dall’aridità ed egoismo di altri luoghi e di altre terre.
Il Sud non necessita assolutamente di elemosine!
Si, non elemosine!
Il Sud merita rispetto, dignità e giustizia!
Si, solo giustizia per il Sud!
Tony Lucido