A Rocca San Felice(AV),omaggio a Francesco De Sanctis

455

”La Casa di Giuseppe Casciaro” Officina Culturale di Nusco, con sede operativa in Rocca San Felice, ha omaggiato, attraverso un partecipe incontro culturale, il grande Francesco De Sanctis, a 140 anni dalla sua Morte.

Riconosciuto tra i maggiori Critici della Letteratura Italiana del XIX secolo, il Saggista e più volte Ministro della Pubblica Istruzione, dalle origini irpine, è stato, magistralmente ”rivelato” nei suoi canoni Storico-Letterario dal Giornalista e Critico Fiore Carullo, il quale, dopo averlo definito ”un anticipatore tra gli opposti”, ha anche evidenziato il legame filosofico del De Sanctis all’estetica hegeliana, oltra alla comparazione con il Leopardi.

L’insigne relazione di Fiore Carullo, notevolmente apprezzata dai convenuti, ha fatto seguito all’introduzione di Gianni Marino (Presidente dell’Ente organizzatrice) basata sul filone politico-sociale di Francesco De Sanctis, con netto riferimento al libro ”Un Viaggio Elettorale” con cui l’intellettuale denunciava le condizioni di vita della società meridionale nella seconda metà dell’Ottocento.

L’evento, patrocinato dal Comune, si è tenuto presso la Sala ”Ex ECA” del Borgo Medioevale di Rocca San Felice, sabato 17 febbraio a partire dalle ore 17.00