PESCOPAGANO: Edison presenta il progetto di pompaggio idroelettrico.

1464
il 21 Febbraio 2024 presso la Fondazione Girolamo Orlando in Pescopagano, i vertici dell’Edison hanno svelato alla cittadinanza e agli enti interessati il progetto per la realizzazione di un sito di pompaggio idroelettrico proprio con un’incontro pubblico.
Con Filmati e documenti tutti i presenti hanno potuto assistere e constatare come si svilupperà l’opera e quali saranno le aree interessate dove si svolgeranno i lavori per la costruzione dell’impianto.

Il sindaco di Pescopagano l’avv. Giovanni Carnevale ha introdotto la seduta salutando gli ospiti presenti, i sindaci dei comuni interessati ( Calitri, Bisaccia e Cairano ) e  soffermandosi sull’importanza dell’opera e sulla ricaduta che avrà tutto il territorio interessato sotto l’aspetto economico, turistico e sociale, inoltre ha fortemente evidenziato l’interesse e la spinta data dalla sua amministrazione per la realizzazione del progetto.
L’ing. Daniele Bellini, direttore della business unit idroelettrica di Edison ha fatto presente che l’azienda  è concessionaria di oltre 120 centrali idroelettriche di grande e piccola derivazione distribuite sul territorio italiano, per questa di Pescopagano ha già ottenuto tutte le varie autorizzazioni di impatto ambientale e che nel corso dell’anno finalizzeranno le autorizzazioni rimaste.
Inoltre spiega l’ing. Bellini che 70 saranno i mesi stimati per la realizzazione dell’impianto con circa 400 assunzioni previste, altre maestranze saranno poi assunte al termine del cantiere come manutentori e operatori, con una spesa di 700 milioni.
Riguardo alla cura dell’ambiente, L’Edison si è avvalsa della società LAND, società che si occupa di indagini territoriali e archeologiche sulla tutela e valorizzazione dell’ambiente, presente in tutta Europa.
A tal fine, di concerto con le istituzioni locali interessante, ha individuato alcune misure di mitigazione e compensazioni ambientali che favoriranno l’inserimento nel paesaggio delle opere e dei manufatti come ad esempio la rinaturalizzazione di alcune cave e vecchi mulini, nuovi sentieri pedonali per la popolazione locale e turistica.
leggi tutte le notizie del tgnews.