Agricoltura, il sindaco di Montefredane chiede intervento Regione Campania

184

Agricoltura, il sindaco di Montefredane chiede intervento Regione Campania su l’infestazione di Cimice Asiatica

Il sindaco di Montefredane, Ciro Aquino, ha scritto stamani una missiva all’Assessore regionale all’agricoltura della regione Campania, Nicola Caputo, ed al presidente della Commissione agricoltura del consiglio regionale della Campania, Maurizio Petracca, per segnalare l’infestazione di Cimice Asiatica (Halyomorpha halys Stal, 1855) nel territorio comunale di Montefredane, in provincia di Avellino. “Intendo porre all’attenzione della Regione Campania – spiega il sindaco Aquino – la condizione nella quale si è venuto a trovare il territorio del Comune di Montefredane a causa dell’aumento della popolazione di Cimice Asiatica che sta provocando ingenti danni alle coltivazioni, in particolare viti e noccioleti.
Si tratta di un insetto alieno di origine Asiatica (Cina, Giappone, Taiwan), introdotto accidentalmente negli USA e probabilmente giunto qui in Italia nei primi anni del passato decennio.
La cimice aliena è stata segnalata per la prima volta in Italia nel 2012 nella provincia di Modena e da allora ha messo in ginocchio l’economia di intere regioni vocate all’agricoltura, in modo specifico l’Emilia-Romagna, il Piemonte e il Veneto.
Alla luce dei fatti esposti, chiedo se e quali iniziative la Regione Campania, in particolare l’Assessorato all’Agricoltura, intende di intraprendere al fine di tutelare il settore agricolo, in quanto la Cimice asiatica sta mettendo a repentaglio le coltivazioni agrarie della zona, soprattutto i noccioleti, le viti e gli ulivi”, conclude Aquino.