San Lorenzello: i bambini della scuola dell’Infanzia disegnano le proprie Carte d’Identità

988
San Lorenzello Carte d'Identità

Gli allievi della scuola dell’Infanzia di San Lorenzello hanno disegnato le proprie Carte d’identità, poi timbrate e firmate dal Sindaco Antimo Lavorgna, che li ha ricevuti presso la sede municipale laurentina, nell’ambito di un progetto scolastico di educazione civica. Il primo cittadino di San Lorenzello ha contestualmente letto e regalato ai gioiosi ed entusiasti bambini l’albo illustrato dal titolo “E se fossi una tigre?”.

L’iniziativa è nata nell’ambito del progetto di educazione civica attivato presso la scuola dell’Infanzia del comune laurentino, che è uno dei plessi dell’Istituto comprensivo statale “Andrea Mazzarella”. Tale Istituto scolastico, con al vertice la dirigente Anna Maria Puca, è dislocato su Cerreto Sannita, dove è localizzata la sede centrale, e su San Lorenzello. Il “Mazzarella” è suddiviso in 6 plessi: Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado di Cerreto Sannita; Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado di San Lorenzello. Nella scuola dell’Infanzia del comune laurentino, il progetto di educazione civica è stato coordinato dalle insegnanti Liberata Cassella, Teresa Cirelli, Marianna Colangelo, Carmela Covino, Nunzia Iannucci e Matilde Pengue.

La responsabile di plesso della sede della scuola dell’Infanzia di San Lorenzello, Carmela Covino, evidenzia che tale progetto di educazione civica è stato elaborato «per condurre i bambini a riflettere sull’importanza di tutti quei concetti utili per la creazione di una propria identità, nell’ottica di sviluppare un proprio approccio personale nella comprensione ed applicazione del concetto istituzionale di cittadinanza».

«Colgo l’occasione – continua la docente – anche per ringraziare, a nome di tutta la scuola, il gentilissimo vigile Antonio, che ci ha accompagnato per l’intero percorso, dalla sede scolastica alla sede municipale laurentina».

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI TGNEWSTV