Dal Mondo – Taurasi – Nuova tappa oltre confine per la cantina Antica Hirpinia che sbarca in terra albanese

804
Nuova tappa oltre confine per la cantina Antica Hirpinia che sbarca in terra albanese

La cantina Antica Hirpinia, dopo la Polonia, Malta, Inghilterra, America, sbarca in Albania (a breve anche in Brasile) per promuovere i suoi vini provenienti da vitigni autoctoni.

La cantina Antica Hirpinia, produttrice del primo Taurasi DOCG ha inteso far conoscere i suoi vini in terra albanese, tramite un evento dedicato che si è svolto a fine Marzo 2024 nel Paese delle Aquile.

Ciriaco Bianco & Rosaria Guarino, rappresentanti cantina Antica Hirpinia, presso Restorant Bujar – Valona (Albania)

 

Il progetto rientra nell’ambito del piano WINE EXPERIENCES IN THE WORLD (a valere di OCM Vino – Misura “Promozione sui mercati dei Paesi terzi 2023/2024”). Il progetto è finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole e dagli Assessorati per l’Agricoltura delle singole Regioni e Province autonome.

La kermesse ha aperto i lavori nella capitale, Tirana, presso, Hilton Garden Inn Hotel (22 Marzo) nella formula del wine tasting lunch e incontri B2B; la seconda giornata si è svolta nella città di Valona, presso Restorant Bujar (23 Marzo); la chiusura della tre giorni si è tenuta nel Sud dell’Albania a Saranda, presso, Santa Quaranta Hotel Premium Resort (24 Marzo).

L’attività promozionale dei vini della cantina, Antica Hirpinia è stata corredata dai menù degustazione che i tre Chefs degli Hotel e Ristoranti su citati (Tirana: Chef Bernard Mocka), (Valona Chef Bujar Veshi), (Saranda Chef Elton Coka), hanno minuziosamente assemblato per l’occasione tenendo conto delle caratteristiche dei vini. All’evento hanno preso parte albergatori, ristoratori, distributori di settore ed operatori Horeca in generale, oltre, a wine blogger, influencer e ad un selezionato campione di consumatori. Ogni giornata ha previsto il supporto tecnico di sommelier, hostess e traduttrici.

Breve storia

La cantina Antica Hirpinia (https://www.anticahirpinia.it/), sin dalla scelta del nome, esprime il forte legame con il territorio, l’Irpinia, Provincia della Regione Campania che vanta la presenza di ben 3 D.O.C.G.: il Taurasi, il Greco di Tufo e il Fiano di Avellino. Queste tre queste tipologie, insieme alle DOC Irpinia Aglianico, Irpinia Coda di Volpe, Irpinia Falanghina e Irpinia Rosato, fanno parte della variegata produzione della cantina che vanta un’esperienza cinquantennale nella produzione dei vini, grazie al patrimonio genetico dei vitigni autoctoni irpini, che le conferisce una connotazione ben precisa evidenziando lo stile italiano unitamente alla tradizione Irpina. “…donare una forte impronta passionale….” è l’obiettivo degli imprenditori italiani.

Leggi su: http://tgnewstv