Bonito- Abbandona l’autocarro rubato e si dà alla fuga

398

BONITO (AV) – ABBANDONA L’AUTOCARRO RUBATO E SI DÀ ALLA FUGA NEL FIUME CALORE: 35ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI

Continua ad essere molto alta l’attenzione che il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino
rivolge al contrasto dei reati predatori, sia sul piano preventivo che repressivo.

In poco meno di 24 ore, i militari della Compagnia di Mirabella Eclano hanno rinvenuto due
autocarri rubati, riuscendo anche ad identificare e denunciare il presunto autore di uno dei due furti.

Il primo autocarro è stato intercettato a Mirabella Eclano nella notte tra giovedì e venerdì: il
conducente del veicolo si dava alla fuga, cercando più volte di speronare l’auto dei Carabinieri, prima di abbandonare il mezzo e scappare attraverso i terreni circostanti.
Grazie ad una costante attività di ricerca, il fuggitivo è stato rintracciato alcune ore dopo a Bonito. Si tratta di un 35enne di origini marocchine, proveniente dalla provincia di Foggia e già noto alle Forze dell’Ordine.

Quando è stato fermato aveva ancora addosso le tracce della fuga notturna, tentata dapprima attraverso i boschi e successivamente guadando il fiume Calore. Alla luce degli elementi raccolti, l’uomo è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento per “furto aggravato”.

Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri, finalizzati sia a risalire all’identità di possibili complici sia ad appurare eventuali responsabilità in fatti delittuosi commessi in Irpinia.

La notte scorsa, in una zona periferica del comune di Frigento, è stato infine rinvenuto dai militari della locale Stazione un autocarro rubato due giorni prima a Grottaminarda. Il veicolo è stato restituito all’avente diritto. Anche in questo caso sono tuttora in corso indagini da parte dei Carabinieri.

Il denunciato è persona sottoposta a indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.