Paola Deiana a San Benedetto del Tronto per la lotta contro la plastica nei mari: “Raccolta una tonnellata di rifiuti a settimana”

San Benedetto del Tronto (AP) – “E’ stato un confronto proficuo, sono molto contenta di avere incontrato tutti gli operatori coinvolti nel progetto Clean Sea LIFE. Insieme, abbiamo analizzato i risultati e rilevato le criticità nell’ottica di una collaborazione che porti a un miglioramento del disegno di legge Salvamare”.

E’ quanto afferma con soddisfazione la deputata algherese Paola Deiana, al termine della riunione di ieri avvenuta San Benedetto del Tronto con i referenti del progetto europeo Clean Sea LIFE, di cui è capofila Parco Nazionale dell’Asinara.

Dal 3 maggio migliaia di subacquei, diportisti, pescatori, studenti e amanti del mare hanno partecipato all’iniziativa “A Pesca di Plastica” dando il loro contributo per un mare più pulito. Ogni settimana è stata raccolta una tonnellata di rifiuti.

“Durante l’incontro di ieri – sottolinea la parlamentare del Movimento 5 stelle – sono state fatte osservazioni molto costruttive per migliorare il provvedimento: saranno valutate attentamente, anche dal punto di vista legislativo”.

Al centro del progetto e del disegno di legge Salvamare, presentato dal ministro Costa e di cui Paola Deiana è relatrice, i pescatori che raccolgono nelle loro reti una gran quantità di rifiuti.

La deputata, ringraziandoli per il contributo ha ricordato che “con il provvedimento i pescatori potranno portare a terra la plastica finita accidentalmente nelle loro reti e lasciarla nelle isole ecologiche”.

All’incontro di ieri hanno preso parte: Mauro Colarossi, Comandante Capitaneria di Porto, Marco Marinelli, Capitano di Fregata (CP); Giorgia Cappellacci, Sottotenente di Vascello (CP); Giorgio Fede, senatore del Movimento 5 Stelle, Marco Brugiapaglia, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, Andrea Barbagli (M5s), Ufficio legislativo della Camera dei deputati; Marco Ballatore, Comune San Benedetto del Tronto, Simona Clò e Eleonora De Sabata di MedSharks; Leonardo Collina, amministratore Delegato Picen Ambiente; Simona Giovagnoni di Ansep Unitam e Paolo Baldoni di Garbage service.