Contrada(AV)- “Adottiamo Luigi” Campagna di Solidarietà per un ragazzo di 23 anni

102

Contrada- “Adottiamo Luigi” Campagna di Solidarietà per un ragazzo di 23 anni affetto da coartazione aortica grave

Luigi ha 23 anni, è nato il 14/10/1996 ed è residente a contrada Via Valle n°1 ad Avellino.
Già dalla nascita gli viene riscontrata una coartazione aortica severa. Viene sottoposto ad intervento di vulvoplastica aortica percutanea e deocortazione aortica con patch.
Per il peggioramento della funzionalità della valvola aortica, nel 2004, viene sottoposto ad intervento di konno: sostituzione valvolare aortica con protesi, e scissione del tessuto fibrotico sottovalvolare presso la Seconda Università di Napoli. Nello stesso anno viene sottoposto ad impianto di pacemaker. Nel 2006 per esaurimento della batteria del pacemaker viene effettuata sostituzione. Nel 2009 a regime di day hospital, gli viene praticata la sostituzione. Nel 2013 viene fatta la sostituzione del generatore del pmk epicardico. Al controllo del 2014 l’ecocardiogramma mostrava “ventricolo sinistro dilatato e globoso”, insufficienza valvolare mitralica, atrio sinistro marcatamente dilatato, conseguente risalita della coartazione. Dal 2015 al 2016 è stato sempre sotto osservazione. Nel 2017 viene ricoverato presso il Dipartimento di scienze cardiologiche e cardiologia pediatrica ad Ancona per sostituzione valvolare mitralica con protesi meccanica sjm, sostituzione del generatore medtronic advisa dr. Nel 2018 perde la coscienza ed entra in coma per circa tre mesi per arresto cardiaco.
Viene sottoposto ad tracheotomia percutanea, pec, successivamente viene ricoverato presso la struttura neuro-riabilitativa di tipo intensivo, Don Gnocchi di Sant’angelo dei Lombardi.
Luigi viene avvisato ad un trattamento riabilitativo con progressivo recupero della stazione eretta e della deambulazione.
Nel mese di giugno del 2019 viene dimesso dal centro.
Successivamente inizia il day hospital sempre nella stessa struttura della Don Gnocchi, poiché il ragazzo continua a fare progressi importanti per la sua riabilitazione.
La famiglia per assistere e stare vicino a Luigi ha dovuto lasciare il lavoro e casa affrontando ingenti spese per aiutare il figlio. Oggi versano in una disagiata condizione economica.
Per continuare ad affrontare il recupero del giovane, i genitori hanno bisogno di tutti noi, affinché il figlio possa continuare la terapia riabilitativa, le visite mediche e tutto il necessario per la sua salute molto precaria, come nuovi ricoveri presso strutture specializzate per controlli periodici e nuovi interventi chirurgici.
Diamo una degna vita a questo ragazzo che è stato sottoposto a dure prove!

Aiutiamo a sensibilizzare le persone affinchè possano attivarsi per una raccolta fondi per questo giovane ragazzo che ha tanta voglia di vivere e che purtroppo la vita ha messo a dura prova.