Gesualdo, convegno su Turismo esperienziale e culturale:”Il turista non è più spettatore, ma vuole fare esperienza”

83

Gesualdo, sabato 8 Ottobre, con una cerimonia che si terrà in alle ore 17.30 in Piazza Umberto I, il presidente Nazionale Fiorello Primi e il presidente dell’associazione regionale consegneranno la bandiera e l’attestato de I Borghi più Belli d’Italia al sindaco Domenico Forgione.

La cerimonia sarà preceduta, alle ore 17, da un corteo storico che partirà dal Castello e prevedrà anche la presenza degli Sbandieratori di Altavilla Irpina e dei Cavalieri del Principe, dell’omonima A.S.D..

A seguire convegno su Turismo esperienziale e culturale:”Il turista non è più spettatore, ma vuole fare esperienza”.

Presso Palazzo Pisapia, ore 17.45, interverranno:

Domenico Forgione Sindaco di Gesualdo,

Rizieri Buonopane Presidente provincia di Avellino,

Fiorello Primi Presidente Borghi più Belli d’Italia,

Gianfranco Bianco Assessore Cultura e Turismo di Gesualdo,

Pasquale Giuditta Sindaco di Summonte,

Antonio Vella Sindaco di Monteverde,

Fabio della Marra Scarpone Sindaco di Savignano Irpino,

Paolo Caruso Sindaco di Zungoli.

Modera Michele Zarrella.

Alle ore 19, sempre presso il Castello e nel centro storico, vi saranno “I Cavalieri di Rohan” e “Karmafire“, spettacoli con la presenza di musici, figuranti, danzatrici, streghe e janare, il tutto accompagnato dalla degustazione di prodotti tipici.

A chiusura della giornata, alle ore 21:30, lo spettacolo itinerante “Streghe, Janare e Benandanti“, a cura de “La Chiave di Artemisia” e che toccherà ben tre luoghi simbolo di Gesualdo: Piazza Umberto I, Palazzo Pisapia e il Castello.