Carife: talento giovanile in evidenza con “Sonora Live Band”

945
Carife

Ieri sera a Carife, in Piazza S. Giovanni, è andato in scena il concerto di “Sonora Live Band”, gruppo musicale di ragazzi talentuosi che si sono esibiti suonando diversi strumenti musicali, ponendo un particolare accento sulla batteria, suonata, in questa circostanza, da alcuni giovani che si sono alternati sul palco. Questi stessi ragazzi hanno anche suonato altri strumenti.

Tra le diverse canzoni eseguite da “Sonora Live Band”, si menzionano “Believer” e “Whatever It Takes” degli “Imagine Dragons”, qualche brano dei “Coldplay” e di altri artisti internazionali.

Nel corso della serata, i ragazzi che si sono esibiti sul palco hanno mostrato una grande sicurezza e un’ottima padronanza del palcoscenico, lasciando intravedere delle grandi speranze per il loro futuro in ambito musicale.

Alessandro Addesa, detto “Zebrone” dagli amici per la sua fede juventina, membro del Comitato Festa San Rocco, nella sua dichiarazione, ha tirato le prime somme sullo svolgimento della festa del santo protettore del comune della Baronia, auspicando anche dei propositi per il futuro: “Il primo giorno è stato pensato più per gli over 30-35, il secondo principalmente per un pubblico con un’età compresa dai 40 anni in su, il terzo giorno prevalentemente per gli adolescenti e i giovani, in senso più ampio, mentre il quarto per esaltare il talento giovanile in ambito musicale. C’è soddisfazione, perché siamo stati uniti nell’organizzazione di questa festa. Inoltre, abbiamo organizzato anche un torneo di calcetto, in cui domani sera (allo stato attuale, stasera) ci sarà la finale. Questo anche per rendere ulteriormente movimentato il paese, perché siccome è un periodo in cui ci sono più turisti, abbiamo cercato di creare occasioni aggiuntive di ritrovo e divertimento, per far sì che negli anni prossimi vengano ancora più turisti rispetto a quelli scorsi e che i giovani rimangano qui a Carife e non vadano al Nord Italia o all’Estero e per far mantenere, al tempo stesso, le tradizioni, perché i giovani sono il futuro di Carife. Insomma, abbiamo fatto del nostro meglio per accontentare tutti. Ringrazio i miei amici del Comitato Festa San Rocco per quanto fatto insieme in questi mesi”.

Complessivamente, negli eventi religiosi e civili vissuti a Carife in questa estate, si è registrata una forte partecipazione di persone e un’ottima organizzazione di questi stessi eventi, a dimostrazione del fatto che il comune irpino, quando vuole, sa dire bene la sua e riesce anche a coinvolgere persone provenienti dalle realtà limitrofe e anche da quelle più lontane.

 

 

 

 

 

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI TGNEWSTV