Ariano Irpino – “Avrà pure un cuore di pezza. Ma ogni anno salva migliaia di bambini”.E’ la Pigotta, la bambola di pezza dell’Unicef, che negli anni ha aiutato a salvare la vita di tanti, tantissimi bambini.

Anche ad Ariano Irpino la Pigotta dell’Unicef sarà protagonista della solidarietà in occasione delle festività natalizie.
I prossimi  9 e 10 dicembre CRT partner ufficiale dell’UNICEF da due anni, scenderà in campo con UNICEF Comitato Provinciale di Avellino ad Ariano Irpino (Cardito) dalle 09.00 alle 13.00 presso supermercato Decò, per dare una mano a questi bambini bisognosi.
La Pigotta è una bambola di pezza, una bambola speciale che può salvare la vita di un bambino in un paese in via di sviluppo. Le Pigotte in dialetto lombardo erano le bambole di pezza del dopoguerra; oggi sono le bambole dell’UNICEF, uniche ed irripetibili.
Sono realizzate a mano con fantasia e creatività da nonni, genitori e bambini, a casa, a scuola, presso associazioni e centri anziani di tutta Italia.
Con una donazione minima tutti possono adottare una Pigotta e sostenere l’UNICEF e i suoi programmi salvavita.
Ogni Pigotta apre un cerchio di solidarietà che unisce chi ha realizzato la bambola, chi l’ha adottata e il bambino che, grazie all’UNICEF, riceverà kit salvavita.
Oltre la  Pigotta, si può dare un contributo, acquistando  delle tazze, portachiavi, delle stelle degli alberelli di Natale sempre dell’ UNICEF.
RCT, sempre in prima linea nel sociale e in particolar modo nell’aiutare  bambini,  già  in questi giorni sta raccogliendo molti consensi sulle offerte, e qualsiasi persona voglia dare un contributo, può rivolgersi direttamente a RCT
 Per info : https://www.facebook.com/RADIO-C-R-T-355048831354039/
 Cell. 3288812506
Tutti i cittadini di Ariano e paesi limitrofi sono quindi invitati il 9 e 10 dicembre a dare un aiuto concreto a chi ne ha davvero bisogno.