Irpinia – Al via “Corto e a capo”, festival, internazionale del cortometraggio

886

Irpinia – ‘Corto e a capo’, festival, internazionale del cortometraggio, dedicato alla magia e alla creatività è giunto alla sua quarta edizione, l’evento sarà realizzato da mercoledì 22 a sabato 25 agosto 2018 nei comuni di San Nicola Baronia, Grottaminarda e Venticano. Rassegna cinematografica nata a Venticano e che si è rafforzata nella proposta e nei contenuti estendendosi anche ad altri comuni dell’Irpinia.

Il tema scelto in questa nuova edizione è di particolare importanza e soprattutto di grande sensibilità. “Se resto è perché”, che raccoglie le testimonianze di chi ha deciso di restare in Irpinia:  artigiani, artisti, imprenditori, operatori culturali , e rilancia un altro modo di raccontare le eccellenze irpine. Come dichiara il direttore artistico Umberto Rinaldi “restare non significa soltanto non partire, significa immaginare un finale diverso per la propria storia, conoscere tutti i fattori che regolano il proprio territorio e organizzarli in modo diverso, reinterpretarli, dargli vita all’interno di un percorso a misura di chi lo costruisce. Restare dunque non è qualcosa di passivo, è resistenza ma anche azione, è principalmente una scelta che cambia chi la fa e ciò che gli sta intorno, che apre strade nuove anche in contesti in cui le vie di uscita sono sempre poche e in cui molti giovani (e meno giovani) fanno fatica a immaginare se stessi anche nel futuro“.
Il primo appuntamento di Corto e a capo 2018 si terrà a San Nicola Baronia mercoledì 22 agosto, con una maratona di corti che saranno valutati dal pubblico (giuria popolare) e la proiezione in anteprima del documentario partecipato Lo spirito dei falò, realizzato in paese durante la tradizionale festa dei falò di San Nicola. Seconda e terza serata, 23 e 24 agosto, al Caffè Letterario del Castello d’Aquino di Grottaminarda.
Le due serate conclusive si terranno nella sede storica di Corto e a capo, Venticano, il 25 e 26 agosto.